Salute del cuore: assolti uova, latte intero e formaggio

Silvia Camarda A cura di Silvia Camarda Pubblicato il 15/10/2019 Aggiornato il 15/10/2019

Per la Heart Foundation australiana la salute del cuore si protegge consumando carne e salumi. Scagionati invece altri alimenti. Ecco quali e perché

Salute del cuore: assolti uova, latte intero e formaggio

Il latte intero e i suoi derivati, yogurt e formaggi, insieme alle uova non sono dannosi per la salute del cuore. Lo sostiene la Fondazione per il cuore australiana, che ha recentemente aggiornato le Linee guida per la prevenzione delle malattie cardiache. Per giungere a queste conclusioni, gli esperti hanno analizzato moltissimi studi australiani e internazionali che avrebbero confermato l’assenza di evidenze sulla necessità di limitare il consumo di latte intero e suoi derivati nelle persone sane.

Restrizioni solo in alcuni casi

In precedenza, la Heart Foundation consigliava a tutti di preferire i prodotti lattiero caseari a ridotto contenuto di grassi. Oggi questa raccomandazione è rivolta solo in chi soffre di ipertensione, malattie cardiache o diabete di tipo due.  Inoltre, le nuove Linee guida australiane per la salute del cuore hanno eliminato, per gli adulti sani, il limite di consumo di uova, mantenendolo a uno al giorno solo in chi soffre di diabete.

Non più di 350 g di carne alla settimana

Nuove raccomandazioni riguardano invece il consumo di carne non trasformata bovina, suina o ovina: solo 350 grammi ala settimana, corrispondenti a tre pasti di carne rossa, che deve essere magra. Consumo limitato anche per la carne lavorata, come i salumi e gli insaccati, perché favoriscono un più alto rischio di patologie cardiovascolari.  

 

 

 
 
 

Da sapere!

Ancora una volta si raccomanda di portare in tavola tanta verdura, frutta, cereali integrali, legumi e prodotti ittici (pesce e frutti di mare).

 

Fonti / Bibliografia

  • Home | The Heart FoundationThe Heart Foundation saves lives and improves health through funding world-class cardiovascular research, guidelines for health professionals, informing the public and assisting people with cardiovascular disease
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Menarca a 10 anni: è preoccupante?

03/08/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

La prima mestruazione a 10 anni non è un fenomeno significativo dal punto di vista medico, mentre lo è il sovrappeso che probabilmente ne ha favorito la comparsa.   »

In ansia per quello che non mangerà alla scuola materna

31/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

All'asilo i bambini tendono ad accettare di buon grado pietanze che a casa respingono, per imitare i coetanei. L'ingresso in comunità sotto il profilo dell'alimentazione è spesso provvidenziale.   »

Quarto cesareo a 30 anni: sono proprio tanti i rischi?

26/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Un quarto cesareo espone la donna a vari rischi che è bene valutare attentamente anche con l'aiuto del ginecologo curante.  »

Fai la tua domanda agli specialisti