Tumore del colon retto: mangiare i latticini riduce il rischio

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 17/01/2018 Aggiornato il 17/01/2018

Portare regolarmente a tavola i latticini può avere un effetto protettivo nei confronti del tumore del colon retto. Benefici anche dal latte

Tumore del colon retto: mangiare i latticini riduce il rischio

Mangiare latticini e bere latte diminuirebbe il rischio di tumore del colon retto. A sostenerlo è l’autorevole World cancer research fund (Wcrf) nel suo ultimo rapporto dedicato alla relazione tra alimentazione, attività fisica e tumore del colon retto. Quanto pubblicato dal Wcrf è un importante documento che attualizza le conclusioni del precedente lavoro diramato nel 2011, alla luce dei risultati di 99 studi condotti negli ultimi 6 anni su oltre 29 milioni di adulti e più di 247 mila persone con tumore del colon retto.

Effetto protettivo dei latticini

L’analisi della letteratura scientifica più recente ha portato il Wrcf a migliorare la valutazione sui prodotti lattiero-caseari, riconoscendo a tutti i latticini (e non solo più al latte) la capacità di diminuire il rischio di tumore del colon retto.

400 grammi al giorno

Tra tutti gli studi analizzati, una decina avrebbero dimostrato l’importanza del rapporto dose-risposta, in particolare, una diminuzione del 13% del rischio di tumore del colon retto negli individui che consumavano 400 grammi di latticini al giorno.

Oppure 200 ml di latte

In merito agli studi sul latte, 9 su 13 avrebbero dimostrato che bere 200 ml di latte ogni giorno apporterebbe dei benefici alla salute, in particolare diminuirebbe del 6% il rischio di tumore del colon retto. Due metanalisi avrebbero messo in evidenza, inoltre, che aumentandone i consumi, il potere anti-tumorale del latte cresce.

Da definire il ruolo del formaggio

Dal rapporto del Wcrf non sono, invece, emersi rapporti diretti tra il consumo di prodotti caseari e incidenza del tumore del colon retto, ma sarebbero state segnalate casistiche più basse tra coloro che consumano regolarmente formaggi.

 

 

Da sapere!

Il consumo di prodotti lattiero-caseari è raccomandato dal World Cancer Research Fund, insieme a quello di cereali integrali, frutta e verdura.

 

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Quarto cesareo: quali rischi?
09/09/2019 Gli Specialisti Rispondono

Affrontare un cesareo, dopo averne effettuati altre tre, espone la donna a numerose eventualità spiacevoli che è bene considerare prima di decidere per una nuova gravidanza.  »

Bimba che sta attraversando i “terribili due anni”
03/09/2019 Gli Specialisti Rispondono

A due anni il bambino può diventare terribile. E' una fase della crescita sana e naturale che si può affrontare senza soccombere. Basta sapere come è meglio fare.   »

Vaccinazione DTP: è da fare in gravidanza?
02/09/2019 Gli Specialisti Rispondono

Oggi viene considerato opportuno sottoporre le donne incinte al richiamo vaccinale contro difterite, tetano e pertosse affinché il nascituro possa contare su anticorpi sufficienti a proteggerlo, nei primi mesi di vita, dalle tre malattie.   »

Fai la tua domanda agli specialisti