Un bicchiere di vino rosso di sera equivale a un’ora in palestra?

Silvia Camarda A cura di Silvia Camarda Pubblicato il 07/10/2019 Aggiornato il 07/10/2019

Tornare in forma con il vino si può! Basterebbe berne un bicchiere prima di andare a dormire. Lo sostiene un gruppo di ricercatori canadesi. C’è da crederci?

Un bicchiere di vino rosso di sera equivale a un’ora in palestra?

Un bicchiere di vino rosso di sera prima di andare a dormire corrisponderebbe a un’ora di palestra! È quanto sostiene un gruppo di ricercatori dell’Università di Alberta.

Merito del resveratrolo

 Il resveratrolo, un composto che si trova nel vino rosso, agirebbe per impedire alle cellule di grasso di guadagnare più densità. La notizia sarebbe stata confermata anche alcuni scienziati della Washington State University e di Harvard che hanno scoperto che uno o due bicchieri di vino bevuti di sera prima di coricarsi potrebbero aiutare a prevenire un aumento di peso del 70%.

A cena meglio il rosso

L’effetto “dimagrante” è più evidente con il vino rosso proprio perché contiene il resveratrolo; se, poi, è bevuto a cena evita gli spuntini notturni, una delle cause più frequenti di aumento di peso. Gli stessi risultati, infatti, non sono stati registrati se il vino è bevuto a pranzo.

Sempre attività fisica e sana alimentazione

 I ricercatori, tuttavia, concludono che, nonostante il soddisfacente risultato raggiunto, il resveratrolo può aiutare a mantenersi in forma, ma non può sostituirsi a una sana alimentazione e una regolare attività fisica.

 

 
 
 

Da sapere!

Il resveratrolo possiede un’azione antiossidante, ancora più efficace della vitamina E, che aiuterebbe a proteggere i vasi sanguigni dai danni causati dai radicali liberi. Si trova:

  • nelle bucce degli acini e nel vino rosso,
  • nei lamponi,
  • nelle more,
  • nei mirtilli,
  • nelle arachidi.

 

Fonti / Bibliografia

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Voglio un figlio (a 44 anni) ma ho paura che non sia sano: che fare?

27/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La scelta di avere un figlio in età avanzata è personalissima: nessuno specialista può dare consigli al riguardo, solo indicare i rischi a cui si potrebbe andare incontro, in modo da permettere di decidere con consapevolezza.  »

Quarto cesareo a 30 anni: sono proprio tanti i rischi?

26/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Un quarto cesareo espone la donna a vari rischi che è bene valutare attentamente anche con l'aiuto del ginecologo curante.  »

Paura di aver contratto la toxoplasmosi

28/06/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Per sapere se malauguratamente si è state contagiate dal Toxoplasma gondii si può fare il toxo test, a partire da 20 giorni dopo l'ingestione dell'alimento che si teme fosse contaminato.   »

Fai la tua domanda agli specialisti