Verdure fritte? Sì, ma con olio extravergine d’oliva

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 08/03/2016 Aggiornato il 08/03/2016

Il miglior olio per friggere le verdure è l’olio extravergine d’oliva. Così le verdure sarebbero ancora più sane che bollite. Ecco perché

Verdure fritte? Sì, ma con olio extravergine d’oliva

Se pensavate che mangiare le verdure lessate fosse il metodo più salutare per il nostro organismo, un recente studio dell’Università di Granada (Spagna) lo smentisce! Avrebbe infatti riscontrato che addirittura le verdure saltate in padella con olio extravergine d’oliva sarebbero più sane di quelle bollite.

Più sane e anti-cancro

Secondo lo studio spagnolo, condotto da Cristina Samaniego Sanchez e pubblicato sulla rivista Food Chemistry, le verdure ripassate in olio extravergine d’oliva avrebbero un potere benefico maggiore di quelle cotte in semplice acqua. Sarebbero più ricche di antiossidanti e di composti che aiutano a prevenire molte patologie, compreso il cancro.

Confrontate diverse cotture

Sono stati condotti una serie di esperimenti per testare i metodi di cottura più usati sulle verdure tipiche della dieta mediterranea come patate, pomodori, zucca e melanzane. Alla fine il risultato è stato sorprendente: sono più nutrienti salutari le patate e le verdure cotte in padella con l’olio extravergine d’oliva rispetto a quelle cotte in acqua calda.

L’olio extravergine arricchisce

Con la cottura in olio extravergine d’oliva i vegetali aumentavano la loro capacità antiossidante e il contenuto di sostanze anti-tumorali, anti-diabete e persino contro la cecità.

Va bene anche la frittura

Troverà molti seguaci questa ricerca che finalmente promuove anche la frittura! E come dichiara Samaniego Sanchez: “la frittura è il metodo che produce i maggiori incrementi nella frazione fenolica, il che significa un miglioramento del processo di cottura. La bollitura, invece, può essere raccomandata quando il cibo viene consumato insieme con l’acqua di cottura”.

 

 

 
 
 

lo sapevi che?

Spesso conviene per le verdure appassire anziché soffriggere. Si tratta di un’alternativa più leggera al “soffritto”. L’olio, infatti, viene cotto a fuoco molto basso e quindi, non raggiungendo alte temperature, subisce una minore degradazione. In questo modo l’olio sarà ancora più digeribile del tradizionale soffritto.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Perché il bimbo in utero non si vede ancora?

23/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se l'ovulazione avviene più tardi rispetto all'ipotesi può accadere che l'embrione non sia visibile ecograficamente nell'epoca della gravidanza in cui generalmente lo è già.   »

SOS crisi di pianto inconsolabile

23/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

Una volta appurato che il lattante piange per via delle "coliche dei tre mesi", non resta che attendere pazientemente che le crisi a poco a poco diminuiscano fino a sparire. Nella ceretzza che le sue urla disperate sono espressione di forza e di salute.   »

Peso: quale aumento a quattro mesi di vita?

19/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

L'aumento di peso ha un andamento influenzato da alcune variabili, tuttavia intorno al quinto mese di vita dovrebbe essere doppio rispetto a quello presentato alla nascita.   »

Fai la tua domanda agli specialisti