Donna, se mamma è più felice, ma meno soddisfatta della vita di coppia

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 06/03/2014 Aggiornato il 06/03/2014

Un recente studio rivela che se la donna è mamma è più felice, ma ha una vita di coppia meno idilliaca

Donna, se mamma è più felice, ma meno soddisfatta della vita di coppia

Non si può avere tutto dalla vita. Non si tratta solo di un modo di dire. Secondo un recente studio, è un dato di fatto. La mamma che adora i propri figli e il proprio ruolo è senz’altro più felice di chi non ne ha, ma difficilmente, avrà anche una vita di coppia perfetta. A sostenerlo è una ricerca condotta da un gruppo di esperti britannici, dell’Open University, e ha coinvolto cinque mila persone. L’obiettivo era individuare i segreti delle relazioni durature e felici. Tanti i dati emersi.

I figli fanno la differenza

Innanzitutto, gli autori hanno scoperto che fra persone con figli e persone senza figli c’è molta differenza. Per quanto riguarda il sesso femminile, se mamma la donna è più felice. Proprio le mamme, però, sono anche le più insoddisfatte della propria vita di coppia e quelle che si sentono più lontane dal partner. Le donne senza figli, invece, non hanno nulla da ridire sul proprio matrimonio, ma sono meno serene. Per quanto riguarda gli uomini, invece, è esattamente il contrario. I papà sono leggermente meno felici degli uomini senza figli. In particolare, lamentano una mancanza di intimità sessuale nella vita di coppia.

Gli uomini si sentono trascurati

Gli uomini sono, dunque, più insensibili al fascino dei bebè? In realtà, la spiegazione è più profonda. Secondo gli esperti, le mamme, soprattutto nei primi tempi, tendono a dedicarsi esclusivamente ai figli. I partner, dunque, si sentono trascurati e, per questo, sono meno appagati. In alcuni casi, arrivano addirittura a essere gelosi dei bimbi. Lo dimostra il fatto che alla domanda “chi è la persona più importante della tua vita?”, più della metà delle mamme ha risposto “il mio bambino”, contro un papà su quattro. A dire “il mio partner”, invece, sono stati i due terzi dei padri contro appena una mamma su tre. 

In breve

NON SOLO MAMMA

La mamma, anche se più felice grazie ai figli, non deve dimenticarsi di investire un po’ di tempo ed energie anche nella coppia. Concedersi una cena romantica, ritagliarsi dei momenti “a due”, scambiarsi qualche tenerezza sono tutti modi per tenere viva la relazione. 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Piccolissima che non gradisce il cambio del latte

17/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Migliori

Il sapore e la consistenza di un nuovo tipo di latte possono non essere accettati subito di buon grado dal neonato ed è per questo che è consigliabile che il cambiamento avvenga con gradualità, iniziando con una sola poppata.   »

Si può ridatare la gravidanza una seconda volta?

14/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La ridatazione ecografica può essere eseguita una volta sola nel primo trimestre (quando c'è più di una settimana di differenza tra il calendario ostetrico e le dimensioni effettive del feto), dopodiché se il bambino risulta più piccolo dell'atteso non si può più attribuire il dato a un concepimento...  »

Distacco: si deve stare a riposo assoluto?

11/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Stare a letto non solo non serve a cambiare in meglio il destino di una gravidanza ma può addirittura rivelarsi dannoso in quanto favorisce la formazione di trombi e peggiora notevolmente il tono dell'umore.   »

Fai la tua domanda agli specialisti