L’odore del neonato dà piacere alle donne

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 24/12/2013 Aggiornato il 24/12/2013

Un recente studio dimostra che le donne, soprattutto se neomamme, provano piacere e gratificazione quando sentono l’odore del neonato

L’odore del neonato dà piacere alle donne

Che il rapporto fra mamma e neonato sia speciale non c’è nemmeno bisogno di dirlo. Ma che tutte le donne provino piacere per l’odore del neonato non è una cosa così scontata. Lo hanno scoperto alcuni ricercatori americani, del Monell Chemical Senses Center di Philadelphia, che hanno condotto uno studio in proposito, pubblicato sulla rivista scientifica Frontiers in Psychology. La ricerca ha riguardato un gruppo di donne, alcune delle quali avevano partorito da poco. Gli autori hanno fatto odorare a tutte le partecipanti una serie di profumi di varia natura, incluso l’odore di un neonato. In che modo? Facendo annusare loro dei vestitini indossati dal bebè. Durante l’esposizione ai vari odori, le volontarie sono state sottoposte a una risonanza magnetica cerebrale.

Come reagisce il cervello

Analizzando le immagini ottenute con la risonanza, gli studiosi hanno scoperto che quando le donne annusavano l’odore dei neonati nel loro cervello si attivavano in modo specifico le aree del piacere e della gratificazione. Questa attivazione era particolarmente intensa nelle neomamme. Gli esperti hanno concluso che evidentemente le donne hanno un particolare fiuto per il profumo dei bebè. Il loro cervello è programmato per intercettare e reagire positivamente a questo specifico odore. Probabilmente si tratta di un meccanismo creato dalla natura per rinsaldare ulteriormente il legame fra la mamma e il suo “cucciolo”. A una conclusione simile è giunto anche un altro studio recente, effettuato da ricercatori canadesi. Secondo le loro scoperte, il profumo del bebè fa innamorare la mamma. 

In breve

ANCHE IL BEBÈ AMA IL PROFUMO DELLA MAMMA

Se le mamme sono attratte dall’odore dei neonati, i bebè non sono da meno. Fin dalle primissime ore di vita sanno riconoscere perfettamente il profumo della loro mamma e anche il suo latte. 

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Bimbo ostile allo svezzamento

Quando un bambino rifiuta con ostinazione le prime pappe e qualsiasi altro alimento diverso dal latte, occorre giocare d'astuzia (armandosi di infinta pazienza).   »

Bimba che di notte si sveglia spesso

I disturbi del sonno possono essere ben controllati con la pratica del co-sleepeeng, che consiste nel far dormire il bambino "accanto ai genitori", ma non nello stesso letto.   »

In che settimana di gravidanza si vede l’embrione con l’ecografia?

In genere l'ecografia permette di vedere il bambino (e il suo cuoricino che batte) a partire dalla sesta settimana di gravidanza.   »

Si ammala spesso: è normale che accada?

Febbre, tosse, raffreddore frequenti sono lo scotto che i bambini pagano alla socializzazione. Non sono preoccupanti: alla fine, nonostante questo, crescono tutti forti e sani. L'unica condizione che deve preoccupare davvero perché espone a pericoli è l'obesità: il resto passa senza conseguenze.   »

Fai la tua domanda agli specialisti