La Shopping therapy fa bene alla salute

Miriam Cesta A cura di Miriam Cesta Pubblicato il 29/07/2019 Aggiornato il 29/07/2019

Allontana la malinconia, aiuta a socializzare e fa anche dimagrire. A sostenerlo sono diversi studi

La Shopping therapy fa bene alla salute

Estate: tempo di mare, vacanze e – perché no? – anche di shopping. Quale migliore occasione delle tanto agognate ferie per fare un giro per negozi? Tanto più che, stando a quanto dice la scienza, fare acquisti riduce la malinconia, aumenta la felicità e fa vivere più a lungo, al punto da essersi meritata il nome di shopping therapy.

Maggiore felicità

Fare compere ci renderebbe anche più felici: secondo una ricerca condotta dagli studiosi della University of Michigan Ross School of Business (Stati Uniti) lo shopping agirebbe come una sorta di terapia nel combattere emozioni negative. Scott Rick, Katherine Burson e Beatriz Pereira spiegano in particolare che uno  dei componenti dello shopping – ovvero la decisione di effettuare o meno l’acquisto – favorisce il ripristino del senso di controllo e riduce la tristezza. In particolare, dagli esperimenti condotti è emerso che chi faceva acquisti era tre volte più felice e sosteneva di sperimentare una maggiore capacità di controllo della propria vita rispetto a chi si limitava a dare una semplice occhiata alle vetrine.

Vita più lunga

Secondo un altro studio  condotto da un gruppo di ricercatori taiwanesi e australiani su 1850 uomini e donne con più di 65 anni di età, invece fare shopping allunga la vita perché andando in giro per negozi e vetrine le persone hanno la possibilità di camminare, svolgendo quindi un’attività fisica benefica in modo semplice e spontaneo. Fare acquisti rappresenta inoltre un’attività sociale perché consente di relazionarsi e di conoscere nuove persone, tenendo lontane malinconia e solitudine. “La shopping therapy cattura diverse dimensioni della salute e del benessere personale, oltre a contribuire alla coesione e all’economia della comunità – scrivono gli autori dello studio – ed è un’attività che può contribuire a conferire maggiore longevità”.

Combatte la sedentarietà

Non bisogna poi  dimenticare che lo shopping è nemico della sedentarietà. Chi si è sottoposto almeno una volta alla settimana a una sessione di acquisti lo sa bene: camminare per vetrine consente di mettere in moto le gambe e bruciare calorie, soprattutto se la full-immersion per negozi dura più ore. E meglio ancora se, all’interno dei centri commerciali, si decide di optare per le scale normali evitando ascensori e scale mobili.

 

 

 
 
 

Lo sapevi che?

Il cattivo umore fa fare più acquisti. Secondo uno studio pubblicato su Journal of Psychology and Marketing da Selin Atalay della scuola di commercio HEC di Parigi (Francia) e Margaret Meloy della Pennsylvania State University (Stati Uniti) essere di cattivo umore predispone maggiormente a indulgere nelle spese, che non sono poi accompagnate da sensi di colpa.

 

Fonti / Bibliografia

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

La mia gravidanza si è interrotta subito: quando riprovarci?

16/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Francesco Maria Fusi

Si può cercare un bimbo immediatamente dopo un aborto spontaneo, avvenuto nelle primissime settimane di gravidanza.   »

Sono incinta: posso continuare ad allattare?

14/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se lo si desidera, non c'è ragione di smettere di allattare quando inizia una nuova gravidanza.   »

Dolicocefalia in bimbo di tre mesi: quali conseguenze?

14/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Carlo Efisio Marras

Questo tipo di malformazione cranica comporta un problema quasi esclusivamente di natura estetica.   »

Fai la tua domanda agli specialisti