Mamme più “anziane”, mamme migliori?

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 09/06/2017 Aggiornato il 09/06/2017

Più anziane, ma più pazienti e tolleranti di fronte a capricci, scenate e pianti. Le mamme più mature risultano più portate alla sopportazione e all’empatia

Mamme più “anziane”, mamme migliori?

Le mamme più anziane, più grandi d’età, potrebbero essere più brave rispetto a quelle più giovani, perché più pazienti, tolleranti e flessibili nei confronti dei figli. Lo ipotizza uno studio dell’Università di Aarhus (Danimarca), secondo cui le mamme di una certa età sarebbero meno propense a sgridare e a punire i figli. Questo comportamento, spiegano gli esperti, si rifletterebbe positivamente sullo sviluppo psicosociale dei bambini, che avrebbero meno difficoltà comportamentali, sociali ed emotive.

Rimproveri meno duri

Gli autori hanno analizzato i dati di una grande indagine danese, che ha coinvolto 4.741 madri. Al termine dell’esame, hanno osservato che le donne che avevano avuto un bambino più avanti negli anni tendevano a riprendere i figli in modo meno duro, rispetto alle mamme più giovani. I loro bambini, pertanto, mostravano meno disturbi comportamentali, sociali ed emotivi sia all’età di 7 anni, sia all’età di 11 anni.

Più tolleranti

Secondo i ricercatori, le persone diventano mentalmente più flessibili con l’età, sono più tolleranti e si sentono meglio con se stesse dal punto di vista emotivo: ciò si rifletterebbe positivamente sulla capacità di accudimento dei figli nei primi anni di vita. Secondo la ricerca questi vantaggi venivano meno, tuttavia, quando i figli raggiungevano i 15 anni.

Sempre meno giovani

Le mamme più grandi d’età potrebbero essere madri più brave rispetto a quelle più giovani: una buona notizia, se si considera che si diventa madri sempre più avanti con l’età. In Italia l’età media del primo figlio è 32 anni. Nell’Unione europea è di quasi 29 anni (28,8 anni). Le più giovani sono le donne bulgare (25,8 anni) mentre le più mature sono proprio le italiane. Uno “spostamento in avanti” che ha diversi rischi, per l’andamento della gravidanza e la salute di mamma e bebè.

Ma più mature psicologicamente

Ma, come dimostra questo studio, può avere anche ripercussioni positive sul nascituro. La maturità psicologica potrebbe spiegare il motivo per cui le madri più anziane tendono a non sgridare e a non punire fisicamente i loro figli.

 

 

 
 
 

In breve

 

SERVE TANTA PAZIENZA

Questo modello di genitorialità, improntato alla pazienza, potrebbe contribuire a creare un ambiente psicosociale favorevole, capace d’influire positivamente sull’educazione dei figli.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Vaccino antiinfluenzale in allattamento: si può fare?

26/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La vaccinazione antiinfluenzale non è controindicata per le mamme che allattano al seno.  »

Dubbio sul valore delle beta-hCG

23/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Per capire se la gravidanza sta procedendo, serve l'ecografia, tuttavia non conviene farla prima che il valore dell'ormone beta-hCG sia almeno a 1000.  »

Bimba che fatica ad addormentarsi: le si può dare la melatonina?

06/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Francesco Peverini

Dormire è fondamentale per tutti, ma in particolare per i bambini: cercare un rimedio contro un eventuale disturbo del sonno è dunque opportuno.   »

Sono incinta: posso continuare ad allattare?

14/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se lo si desidera, non c'è ragione di smettere di allattare quando inizia una nuova gravidanza.   »

Fai la tua domanda agli specialisti