Caffè antidolorifico: due tazzine al giorno aumentano la soglia del dolore

Stefania Lupi A cura di Stefania Lupi Pubblicato il 04/12/2018 Aggiornato il 04/12/2018

Bere caffè o altre bevande che contengono caffeina aiuta a sopportare meglio il dolore. Confermato il potere antidolorifico del caffè

Caffè antidolorifico: due tazzine al giorno aumentano la soglia del dolore

Buone notizie per chi ama il caffè: berlo aumenta la soglia del dolore. Lo rivela uno studio condotto dallo psicologo Burel Goodin, della University of Alabama a Birmingham e pubblicato sulla rivista Psychopharmacology, confermando il caffè antidolorifico.

Potere della caffeina

L’esperto ha coinvolto 62 individui e stimato per l’intero campione un consumo medio di caffeina di 170 milligrammi al giorno, pari a circa due tazzine di caffè, sebbene il 15% dei partecipanti consumasse oltre 400 milligrammi al giorno di caffeina. I volontari sono stati stimolati sull’avambraccio con applicazione di calore e pressione a intensità crescenti e decrescenti ed è stato chiesto loro di dire quando il dolore diveniva insopportabile e quando invece tornava a essere tollerabile.

Altri fattori in gioco

Al termine della ricerca i risultati hanno permesso di affermare che, pur tenendo conto di altri fattori che possono influenzare la soglia del dolore (per esempio sesso, consumo di alcolici e fumo), la capacità di sopportazione individuale cresce di pari passo con l’aumento del consumo giornaliero di caffeina, confermando il caffè antidolorifico.

Espresso o americano

Per quanto riguarda la tipologia di caffè, l’espresso, estratto con una forte pressione su una macinatura molto fine, è più corposo del caffè americano, ed è per questo che, a parità di volume, ha una maggiore quantità di caffeina. Tuttavia, se è vero che l’espresso contiene molta più caffeina dell’americano, un espresso contiene, appunto, un’oncia (ossia circa 28 grammi, e quindi la caffeina totale è 30/50mg) mentre un caffè americano si aggira spesso sulle 8 once (quasi 250ml, due tazze da cappuccino) e la caffeina totale lievita a 64/120 mg.

 
 
 

Lo sapevi che?

L’arabica ha un gusto aromatico e dolce perché ha più zuccheri e un minor contenuto di caffeina rispetto alla  robusta, che risulta più corposa, meno delicata e più astringente. 

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Menarca in bimba di 9 anni: crescerà ancora?

17/01/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

Non è così automatico che l'arrivo della prima mestruazione segni la fine della crescita in altezza.   »

Anticorpi: con che quantità si può rinviare la seconda o la terza dose?

17/01/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Fabrizio Pregliasco

A oggi non è ancora stato stabilito quale valore relativo agli anticorpi assicuri una copertura tale da consentire di rimandare (o, peggio, evitare) la vaccinazione.   »

Bimbo difficile, mamma esasperata

11/01/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Può essere davvero emotivamente insostenibile gestire un bambino che urla e piange ogni volta che ci si allontana. Ma la soluzione ci può essere.   »

Fai la tua domanda agli specialisti