Dentista: sedute in sicurezza, sbagliato rinviare

Pamela Franzisi A cura di Pamela Franzisi Pubblicato il 16/06/2020 Aggiornato il 16/06/2020

Presso gli studi dentistici sono attivi i protocolli di sicurezza anti Covid-19. Non occorre, quindi, rinviare l’appuntamento dal proprio dentista di fiducia a causa del coronavirus. Ne va della salute orale

Dentista: sedute in sicurezza, sbagliato rinviare

Nel periodo del lockdown ci siamo occupati della nostra igiene orale restando a casa. I dentisti, a causa del coronavirus, sono potuti intervenire solo in situazioni di emergenza, come dolori acuti, ascessi, traumi. Ora, però, finita la fase 1, che ha visto chiuse quasi tutte le attività produttive, è giunta l’ora di prendere un appuntamento dal dentista, soprattutto se si soffre di problemi gengivali, come 8 milioni di italiani, di cui molto sono bambini.

Alto rischio di problemi gengivali

Se non si torna presto dal dentista  per le regolari visite di controllo e per l’igiene professionale della bocca, infatti, aumentano i rischi di incorrere o peggiorare problemi gengivali. È quanto affermano gli esperti della Sidp (Società italiana di parodontologia e implantologia).
“L’impatto delle malattie gengivali sulla salute generale è consistente e può diventarlo ancora di più in tempi di pandemia Covid-19: gengivite, parodontite e perimplantite sono, infatti, malattie infiammatorie croniche che minacciano la salute complessiva dell’individuo, già messa a dura prova in questo periodo – afferma Luca Landi, presidente Sidp. Occorre una maggiore attenzione ai sintomi, quali il sanguinamento che può nascondere una malattia gengivale e rivolgersi al proprio dentista di fiducia”.

 Cura dei denti in sicurezza

Così come le altre attività commerciali e professionali, gli studi odontoiatrici sono in condizione di operare nel massimo rispetto delle regole di sicurezza per i pazienti. Il dentista sarà attento nell’osservare un ingresso per volta, fornirà dispositivi di protezione individuale e seguirà gli scrupolosi protocolli di sicurezza previsti dalla legge.

 

 

 
 
 

Da sapere!

Tra le varie misure in atto dai dentisti ci sono:

– la sanificazione degli ambienti;

– la sterilizzazione di superfici e strumenti;

– l’uso di dispositivi di protezione individuale per gli operatori e per i pazienti;

– protocolli di igiene in ingresso per disinfettare le mani prima della visita;

– ingressi scaglionati;

– ricambio abituale dell’aria negli ambienti.

 

Fonti / Bibliografia

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Voglio un figlio (a 44 anni) ma ho paura che non sia sano: che fare?

27/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La scelta di avere un figlio in età avanzata è personalissima: nessuno specialista può dare consigli al riguardo, solo indicare i rischi a cui si potrebbe andare incontro, in modo da permettere di decidere con consapevolezza.  »

Quarto cesareo a 30 anni: sono proprio tanti i rischi?

26/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Un quarto cesareo espone la donna a vari rischi che è bene valutare attentamente anche con l'aiuto del ginecologo curante.  »

Paura di aver contratto la toxoplasmosi

28/06/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Per sapere se malauguratamente si è state contagiate dal Toxoplasma gondii si può fare il toxo test, a partire da 20 giorni dopo l'ingestione dell'alimento che si teme fosse contaminato.   »

Fai la tua domanda agli specialisti