Diabete e obesità aumentano il rischio di tumori

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 06/02/2018 Aggiornato il 06/02/2018

A livello mondiale quasi il 6% di tutti i tumori, vale a dire circa 800mila casi l'anno, è causato da diabete e obesità

Diabete e obesità aumentano il rischio di tumori

Che la nostra società stia andando sempre più verso tassi preoccupanti di diabete  e obesità è ormai noto da tempo. Sul banco degli imputati  spiccano un’alimentazione poco sana e frenetica, unita alla sempre più ridotta propensione per l’attività fisica. Un recente studio pubblicato sulla rivista medica Lancet Diabetes & Endocrinology da un gruppo di ricercatori dell’Imperial College di Londra mette ora in evidenza un ulteriore risvolto negativo legato all’aumento di diabete e obesità: la connessione di queste due patologie con l’insorgenza di tumori. A livello mondiale, infatti, quasi il 6% di tutti i tumori, vale a dire circa 800mila casi l’anno, è causato da diabete e obesità. Inoltre, in base agli attuali trend di crescita di queste due malattie, si calcola che la percentuale potrebbe salire di 19 punti percentuali entro i prossimi 12 anni.

Il diabete

La vera novità riguarda soprattutto il diabete, afferma Jonathan Pearson-Stuttard, autore principale dello studio: “Mentre l’obesità è stata associata all’insorgenza del cancro già da un po’ di tempo, l’associazione con il diabete è abbastanza recente. Il nostro studio mostra che anche questa patologia è responsabile ogni anno di centinaia di migliaia di tumori in tutto il mondo”.

Coinvolti 175 Paesi

Per giungere a questi risultati i ricercatori hanno utilizzato dati aggiornati al 2012 sulla diffusione di dodici diversi tumori in 175 Paesi del mondo, incrociandoli con i dati relativi a diabete e obesità. Alcune neoplasie, come quelle del colon retto o della mammella nel periodo post-menopausa, sono state selezionate in base a quelle che l’International agency for research on cancer (Iarc) e il World cancer research fund considerano direttamente connesse alla presenza di diabete e di un indice di massa corporea al di sopra della norma.

Più donne che uomini

Dallo studio è emerso  anche che i tumori connessi a diabete e obesità sono quasi doppi nelle donne rispetto agli uomini (circa 500mila contro 300mila). Nei maschi i tumori più frequentemente legati a queste due patologie risultano essere quello del fegato e quello del colon-retto, mentre nelle donne quello della mammella e quello dell’endometrio.

 

 

Da sapere

Secondo uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism, ritmi di vita sballati aumentano il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 e favoriscono anche un accumulo di chili in eccesso.

 

.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Dubbio sull’intervallo di somministrazione dei vaccini

11/11/2019 Gli Specialisti Rispondono di Professore Alberto Villani

Per ogni vaccino, compreso l'anti-meningococco B, è stato individuato l'intervallo tra la somministrazione delle dosi che assicura la migliore risposta del sistema di difesa naturale e, quindi, la migliore protezione.   »

Ovulazione: può verificarsi anche se si prende la pillola?

31/10/2019 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Ci sono casi in cui, nonostante l'assunzione del contraccettivo orale, la donna continua a essere fertile: accade, per esempio, se è in sovrappeso.   »

Svezzamento: quali regole seguire?

30/10/2019 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

le linee guida relative allo svezzamento sono molto cambiate rispetto ad alcuni anni fa: oggi vi è molta più libertà d'azione, da usare però secondo i criteri dettati dal buon senso. Ma se si vuole andare "alla vecchia", nulla lo vieta.   »

Fai la tua domanda agli specialisti