Interventi al seno e Covid, i dubbi delle donne

Alberta Mascherpa A cura di Alberta Mascherpa Pubblicato il 23/12/2021 Aggiornato il 23/12/2021

I tanti timori hanno portato a ridurre del 19% gli interventi al seno per le ricostruzioni mammarie nel 2020. Un aiuto dal progetto Donna x Donna

Interventi al seno e Covid, i dubbi delle donne

Il 2020 non sarà ricordato solo come l’anno della terribile pandemia, ma anche come quello in cui, proprio a seguito delle restrizioni operate per via del Covid, gli interventi al seno post tumore, così come molti altri, oltre ad essersi ridotti sono stati affrontati, quando necessari, con maggiori dubbi, preoccupazioni e ansie. In particolare le donne che hanno subito interventi al seno sono state colte da ansie spesso legate a una scarsa o una mancata informazione.

Paura rischio contagio negli ospedali

Molte donne hanno confessato le loro preoccupazioni alle specialiste delle Breast Unit della penisola aderenti al progetto Donna x Donna, iniziativa di sensibilizzazione sulla ricostruzione mammaria dopo il tumore coordinata dall’associazione Beautiful After Breast Cancer Italia Onlus. Il comitato promotore ha raccolto i quesiti più frequenti delle loro pazienti nell’ultimo anno che è stato particolarmente difficile, svelando molte paure legate al Covid, timori che spesso allontano dalle cure peggiorando le condizioni di salute.

Meno in tutta Italia

Il comitato ha inoltre condotto un’indagine statistica sul numero degli interventi al seno effettuati nel 2020 nelle tredici breast unit tra le più importanti del nord, centro e sud Italia, dove opera l’associazione. I dati hanno fatto emergere un quadro preoccupante: le operazioni di ricostruzione mammaria sono purtroppo calate del 5%, con picchi che in alcune breast unit raggiungono il 19%. Per contro bisogna considerare che alcune tipologie di interventi al seno eseguite in immediata con uso di protesi in sede prepettorale, sono aumentate del 15,2% perché si sono rivelate gold standard.

Ecco i dubbi più comuni

Molti sono i dubbi raccolti dal progetto Donna x Donna. Ecco un elenco delle paure più comuni: “Sono una paziente oncologica, ho subito già molte terapie. Ho paura a fare il vaccino e ho ancora tanti dubbi”; “Ho le protesi mammarie. Il vaccino potrebbe scatenare reazioni allergiche o infiammazioni al seno?”; “Devo fare anche la terza dose di vaccino? E quello antinfluenzale?”; “Dopo la mastectomia ho fatto il vaccino ed ho sviluppato un ingrossamento dei linfonodi. Cosa significa?”. Ci sono poi molti timori che hanno contribuito a rimandare la scelta di ricostruire il proprio seno come “Oltre il tumore e gli interventi operatori programmati, ci mancava il Covid. Sono molto in ansia e dormo poco come supero questo momento?”; “Il Covid mi fa riflettere…tornare in ospedale solo per un mio capriccio di bellezza, cioè riavere il mio seno, mi pare inopportuno”; “Ho già subito una mastectomia, non vorrei tornare ora in ospedale. Posso aspettare ancora per la ricostruzione del seno”; “Se torno in ospedale quanto rischio che la mia vicina di letto possa contagiarmi?”; “Le liste di attesa si sono allungate. Cosa è cambiato per voi medici nelle procedure operatorie?”.

 

Da sapere

UNA BROCHURE DA SCARICARE

Le venti domande più comuni tra le donne e le risposte chiare ed esaustive delle specialiste sono state raccolte nella brochure DonnaxDonna edizione 2021, un aiuto prezioso per fare scelte consapevoli, che si può leggere o scaricare direttamente dal sito.

Fonti / Bibliografia

  • Progetto DxD 2021 - BeautifulABC ItalyProgetto Donna x Donna 2021 A circa 1 donna su 8 viene diagnosticato il tumore mammario e l’arrivo della pandemia ha provocato un incremento ulteriore di diagnosi e del numero dei tumori in fase avanzata perché durante questo periodo molte donne hanno rimandato i controlli, anche a fronte dei passati lockdown e dell’incremento delle liste […]
  • Homepage - BeautifulABC ItalyProgetto Donna per Donna 2021 Ascoltando le confidenze femminili durante le visite che svogliamo nelle Breast Unit abbiamo raccolto moltissime perplessità sull’intervento di ricostruzione mammaria in rapporto alla pandemia e agli ospedali ritenuti luoghi a rischio di contagio. Il comitato promotore del progetto DONNA X DONNA ha raccolto oltre venti domande comuni che le pazienti […]
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimba di due anni con i capelli molto radi

24/01/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

Nella maggior parte die casi, i capelli dei piccolini diventano più folti con il passare deigli anni, tuttavia se appaiono realmente troppo deboli e mancano in alcuen zone della testa è bene sentire il parere di un dermatologo (in presenza).   »

Menarca in bimba di 9 anni: crescerà ancora?

17/01/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

Non è così automatico che l'arrivo della prima mestruazione segni la fine della crescita in altezza.   »

Anticorpi: con che quantità si può rinviare la seconda o la terza dose?

17/01/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Fabrizio Pregliasco

A oggi non è ancora stato stabilito quale valore relativo agli anticorpi assicuri una copertura tale da consentire di rimandare (o, peggio, evitare) la vaccinazione.   »

Fai la tua domanda agli specialisti