Obesità e diabete: scoperti nuovi meccanismi all’origine

Metella Ronconi A cura di Metella Ronconi Pubblicato il 26/03/2021 Aggiornato il 26/03/2021

Le cellule del grasso addominale possono influenzare la funzione delle cellule beta del pancreas e avere un peso su obesità e diabete

Obesità e diabete: scoperti nuovi meccanismi all’origine

Uno studio, coordinato del dipartimento di Scienze Mediche dell’Università di Torino, ha fornito nuovi dati per trattare obesità e diabete, due tra i più grandi problemi della società moderna anche per l’associazione di queste condizioni con patologie come il cancro e le malattie cardiovascolari.

Il grasso buono e quello cattivo

I risultati della ricerca, pubblicati sulla rivista JCI Insight hanno dimostrato che esiste un dialogo tra gli adipociti, le principali cellule del grasso addominale, e le cellule beta del pancreas, deputate alla secrezione dell’insulina e regolatrici essenziali del nostro metabolismo, la cui disfunzione rappresenta la principale causa di obesità e diabete.

Secondo lo studio sembra che le vescicole extracellulari rilasciate dagli adipociti possano influenzare, in modelli sperimentali in vitro, la vitalità e la funzione delle cellule beta pancreatiche. Nel dettaglio, le vescicole che derivano dal grasso “buono” di individui normopeso e con poca infiammazione hanno effetti protettivi, mentre quelle rilasciate dal grasso di individui obesi, con molta infiammazione, influenzano negativamente la funzione e la sopravvivenza delle cellule beta del pancreas.

I messaggeri delle cellule

I nostri organi e tessuti comunicano tra loro inviando messaggi, positivi o negativi a seconda del loro stato fisiologico o patologico. Questi messaggi, a loro volta, provocano risposte nelle cellule riceventi, che reagiscono modificando la loro funzione, attività o sopravvivenza. Tutto questo crea un circuito virtuoso – quando gli organi sono funzionalmente sani – o vizioso, se esistono delle disfunzioni. Molti ricercatori stanno studiando le vescicole extracellulari, contenenti al loro interno materiale genetico, proteine e altre sostanze, in quanto trasportatori dell’informazione tra cellula e cellula. Le vescicole possono essere trasportate attraverso il sangue fino ai distretti più lontani dell’organismo.

 

 
 
 

Da sapere!

I risultati della ricerca suggeriscono come il grasso adiposo abbia un ruolo determinante nella regolazione della funzione di altri organi e rafforzano l’importanza di identificare nuove terapie per ridurre obesità e diabete e le patologie a essi associati.

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Colesterolo alto in gravidanza: ci sono rischi per il bambino?

14/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Durante la gravidanza un aumento del valore del colesterolo (entro certi limiti) è fisiologico, tuttavia ogni caso va considerato a sé quindi spetta al ginecologo curante stabilire, in base alla storia clinica della singola donna, se l'incremento può essere o no la spia di qualcosa che non va.   »

Bassa statura di una ragazzina in prossimità del menarca: aumenterà ancora un po’?

09/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

La statura è influenzata in modo rilevante dalla genetica, ma gioca un suo ruolo anche l'eventualità che il bambino sia nato pretermine. In ogni caso, anche dopo l'arrivo della prima mestruazione (menarca) le ragazze in genere continuano a crescere di alcuni centimetri.  »

Ginnastica prepuziale nei piccolissimi: perché non si deve fare?

08/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Forzare il prepuzio di un piccolino a scendere verso il basso fino a scoprire il pene può essere pericoloso. la fimosi fisiologica è un meccanismo di difesa voluto dalla natura che fa sempre le cose per bene.   »

Fai la tua domanda agli specialisti