Scompenso cardiaco: in aumento anche tra i giovani

Luciana Pellegrino A cura di Luciana Pellegrino Pubblicato il 14/09/2018 Aggiornato il 14/09/2018

Aumentano in Italia i casi di scompenso cardiaco, soprattutto a causa dell’abuso di droghe, tra cui cocaina e anabolizzanti

Scompenso cardiaco: in aumento anche tra i giovani

Si parla di scompenso cardiaco quando il cuore non è più in grado di compiere pienamente la sua funzione, quella cioè di fornire sangue a tutto l’organismo. Il dato più preoccupante è che l’insufficienza cardiaca sta iniziando a diffondersi anche in Italia, soprattutto tra i giovani tra i 18 e i 40 anni. È quanto emerge da un sondaggio effettuato su 15.000 persone, resi noti durante una campagna di sensibilizzazione promossa dalla Fondazione per il Tuo Cuore – HCF Onlus dell’Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri.

Tra le cause anche le droghe

Michele Gulizia, presidente della Fondazione per il Tuo Cuore, suppone che tra le cause alla base di questo exploit di scompenso cardiaco rientri anche l’abuso di droghe, tra cui cocaina e anabolizzanti. Sono molti i giovani che per scolpire il proprio fisico ricorrono agli ormoni o per resistere agli allenamenti consumano ettolitri di energy drink. E i rischi per il cuore vanno alle stelle.

I sintomi dell’insufficienza cardiaca

Un cuore dilatato è più stanco, fa fatica a pompare il sangue, che quindi arriva agli organi con maggiore difficoltà. Tra i sintomi più comuni: affanno, stanchezza e mancanza di fiato, seguiti i da capogiri, gonfiore a caviglie e gambe, costipazione, pesantezza addominale e cardiopalmo. Lo scompenso cardiaco è un problema cronico che può avere periodi stabili, senza creare grosse difficoltà, ed episodi improvvisi che portano al peggioramento delle condizioni del cuore.

 

 

 

 
 
 

Da sapere!

La diagnosi si basa su una visita cardiologica con elettrocardiogramma, che misura le dimensioni del cuore, lo spessore delle pareti, quantifica la capacità di contrazione e valuta lo stato delle valvole, per capire quanto il cuore è compromesso.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Creme solari: si possono usare in allattamento?

24/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Antonio Clavenna

Durante l'allattamento è opportuno usare, all'occorrenza, prodotti per la protezione dai raggi del sole contenenti filtri fisici e non chimici.   »

Quali regole per prevenire la toxoplasmosi?

19/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Le regole che consentono di evitare il contagio da parte del Toxoplasma sono semplicissime ed efficaci.   »

Bimbo di sette mesi con un “buchetto” sopra il sederino: è preoccupante?

16/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Alessia Bertocchini

La presenza di una fossetta sacro-coccigea a fondo cieco, se non è associata ad altri segnali che possano far pensare a un problema della colonna vertebrale, non è significativa.   »

Fai la tua domanda agli specialisti