Sigarette: mix di elettroniche e tradizionali aumenta di 5 volte il rischio infarto

Luciana Pellegrino A cura di Luciana Pellegrino Pubblicato il 16/10/2018 Aggiornato il 16/10/2018

Chi fuma le sigarette elettroniche insieme alle classiche bionde ha molte più probabilità di avere un infarto, a differenza di chi fuma i singoli prodotti. Ecco perché

Sigarette: mix di elettroniche  e tradizionali aumenta di 5 volte il rischio infarto

Fumare ogni giorno le sigarette elettroniche insieme a quelle tradizionali quintuplica il rischio di avere un infarto. Lo sostiene uno studio effettuato su circa 70.000 persone, condotto da alcuni ricercatori dell’Università della California e pubblicato sull’American Journal of Preventive Medicine.

Mix pericoloso

Su 35.352 ex fumatori o ex svapatori di e-cig, 333 persone, ovvero il 3,6%, ha avuto un attacco di cuore, con una percentuale del 6% tra coloro che fumavano sigarette elettroniche o sigarette tradizionali tutti i giorni. Il 66% dei consumatori di sigarette elettroniche fumava anche quelle classiche. Per chi fumava tabacco e svapava, le probabilità di avere un infarto sono state 4,6 volte in più rispetto a chi non aveva mai fumato, né un tipo né l’altro.

Smettere abbatte il rischio

Stanton Glantz, direttore del Centro UCSF, sostiene però che il rischio di infarto diminuisce subito dopo aver smesso di fumare e lo stesso vale quando si smette di svapare le sigarette elettroniche.

Cuore e non solo

La sigaretta elettronica può essere utile nella dipendenza dal fumo di tabacco, ma non bisogna dimenticare che contiene sostanze dannose come il glicole propilenico, che a lungo andare può provocare forti irritazioni alle vie aeree, asma e riniti. Le e-cig infatti possono provocare non solo malattie cardiache e tumorali ma anche seri problemi respiratori, come tosse persistente e bronchite.

 

 

 

 
 
 

Da sapere!

Il consumo di sigarette elettroniche non attira solo chi vuole diminuire il fumo tradizionale ma attrae anche chi non ha mai fumato prima, soprattutto i giovani.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Vaccino anti-CoVid-19: non è vero che ostacola la fertilità. Anzi.

21/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professor Matteo Bassetti

Non ci sono dati che autorizzino a sostenere che la vaccinazione contro l'infezione da Sars-CoV-2 interferisca sulla fertilità.   »

Fontanella anteriore chiusa in una bimba di 4 mesi: è preoccupante?

20/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Carlo Efisio Marras

Se l'accrescimento della circonferenza cranica è regolare e se lo sviluppo neuropsicologico è adeguato all'età, la chiusura precoce della fontanella non deve destare alcuna preoccupazione.   »

Come togliere il seno a un bimbo di 18 mesi (difficile da gestire)?

15/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Banale eppure risolutivo: per smettere di allattare, quando diventa un peso insostenibile, basta non offrire più il seno e passare alla tazza.   »

Bimbo di 4 mesi con fossette nella piega interglutea: c’è da preoccuparsi?

12/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Alessia Bertocchini

E' davvero raro che una piccola anomalia in prossimità dell'ano che vari specialisti hanno considerao priva di significato dal punto di vista medico possa essere la spia di spina bifida.   »

Bimbo con dolore forte al lato sinistro dell’addome

05/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Annamaria Staiano

La causa più frequente di un dolore intenso nella parte alta e sinistra dell'addome è quella che i pediatri americani definiscono "stitichezza occulta".  »

Camera gestazionale piccola: c’è da preoccuparsi?

16/08/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se le dimensioni dell'embrione sono giuste per l'epoca, possono non essere significative quelle della camera gestazionale.  »

Fai la tua domanda agli specialisti