Sonno disturbato: colpa del fumo?

Alberta Mascherpa A cura di Alberta Mascherpa Pubblicato il 30/10/2019 Aggiornato il 30/10/2019

Tra le ragioni di un sonno disturbato ci sono alcol ma anche il fumo. Ecco come incidono

Sonno disturbato: colpa del fumo?

I peggiori nemici di un sonno sereno e appagante? Le bevande alcoliche, sicuramente ma anche il fumo, considerato a oggi uno dei fattori che incide in maniera diretta sulla qualità del sonno riducendone la durata. Scagionato, invece, il caffè che a sorpresa sembra non avere effetti sul sonno disturbato, anche se assunto tardi la sera.

Un esercito di insonni

Indicazioni importanti per il 45% della popolazione mondiale, nove milioni di persone solo nel nostro Paese, che secondo stime recenti soffre di insonnia. Sono questi i dati emersi da uno studio condotto dalla Florida Atlantic University e pubblicato sulla rivista Sleep, nel corso del quale a 785 persone è stato fatto indossare un actigrafo, ossia un braccialetto che registra per tutta la notte i movimenti, identificando le fasi di sonno e di veglia insieme alle condizioni di luce e temperatura. Ai volontari è stato chiesto di compilare un diario in cui riferire il consumo di bevande alcoliche, di caffè e di sigarette prima di dormire, in modo da correlare questi tre fattori con il sonno disturbato, l’ora di addormentamento, la durata complessiva, il numero e la durata dei risvegli notturni.

Caffè assolto

Il primo dato significativo emerso è che non c’è nessun rapporto tra l’assunzione di caffè nelle quattro ore prima di andare a dormire la qualità del sonno. Brutte notizie, invece, per chi ama accompagnare la cena con vino, birra, superalcolici o una o più sigarette, perché in questi casi c’è un relazione diretta con il sonno disturbato.

Sigaretta no

I risultati peggiori sono quelli che riguardano le sigarette: chi ha dichiarato di fumare prima di dormire ha avuto statisticamente dai 42 ai 47 minuti di riduzione della durata del sonno. I risultati sono ancora più significativi se si parte dal fatto che il campione di persone su cui è stata fatta l’indagine non presentava problematiche di sonno in partenza, il che significa che i dati raccolti sono validi per tutti, non solo per chi soffre di insonnia.

Limite di 4 ore

In sostanza per dormire bene meglio dire addio a alcol e sigarette nelle quattro ore che precedono il riposo. Attenzione anche a non esagerare neppure con l’attività fisica: è dato ormai certo che se il movimento che viene fatto poco prima di dormire è molto intenso le possibilità di prendere sonno subito si riducono.

 

 

 

 
 
 

Da sapere!

Per conciliare il sonno sì al classico bagno caldo e a tutte quelle pratiche – dall’automassaggio con un olio profumato all’ascolto di una musica soft – che rilassano il corpo e la mente.

 

Fonti / Bibliografia

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Distacco: si deve stare a riposo assoluto?

11/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Stare a letto non solo non serve a cambiare in meglio il destino di una gravidanza ma può addirittura rivelarsi dannoso in quanto favorisce la formazione di trombi e peggiora notevolmente il tono dell'umore.   »

Salpingografia: a cosa serve?

10/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La salpingografia è l'esame che indaga sulle tube alllo scopo di verificare se siano aperte o no. Allo stesso tempo, grazie al mezzo di contrasto, durante l'indagine eventuali ostruzioni possono essere rimosse.   »

Incompleto accollamento delle decidue: cosa vuol dire?

05/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La decidua è l'endometrio durante la gravidanza, in cui l'embrione si annida. Al di sotto c'è chorion, che è il "guscio" che delimita la camera gestazionale entro cui c'è la membrana amniotica o amnios, che è come un sacchetto che racchiude feto e liquido amniotico. Viene definito "mancato accollamento"...  »

Bimbo di 19 mesi che cambia spesso umore

04/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Paola Rolando

Non è raro che verso i due anni il bambino inizi ad avere momenti di nervosismo, manifesti rabbia o ribellione, sia capriccioso: accogliere le sue emozioni negative, facendolo sentire compreso e protetto è il modo migliore per contenere le crisi e fargli recuperare in fretta serenità e allegria.   »

Si può concepire con un solo ovaio e una sola tuba controlaterale?

23/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se una tuba è efficiente è possibile che durante l'ovulazione, anche se a carico dell'ovaio controlaterale, si muova dalla sua sede abituale e si allunghi per captare l'ovocita.  »

Fai la tua domanda agli specialisti