Sonno: gli italiani mangiano male e dormono peggio

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 23/03/2016 Aggiornato il 23/03/2016

Dodici milioni di persone non riescono a riposare come dovrebbero. Andare a letto tardi, la troppa tecnologia e le abitudini alimentari sbagliate influiscono sulla qualità del sonno

Sonno: gli italiani mangiano male e dormono peggio

Mangiare bene per dormire meglio. Sono moltissime le persone che non riescono a riposare di notte. Le cause possono essere molteplici. Lo stato emotivo, certamente, assume un ruolo rilevante: ansia e stress, dolori e preoccupazioni possono interferire con la naturale durata del sonno. Ma anche l’alimentazione gioca un ruolo determinante. Alcuni alimenti ben conciliano con il sonno e molti altri possono far difficilmente prendere sonno. Per grandi e piccoli.

Dodici milioni di italiani dormono male

Lo confermano gli specialisti dell’ Osservatorio Nutrikid: “Il buon sonno è strettamente legato alle abitudini di vita, prima su tutte una corretta alimentazione”. E, ovviamente, i bambini non sono esclusi. “Se qualche piccolo peccato di gola è concesso, soprattutto ai bambini, è meglio non essere troppo elastici su fattori determinanti come per esempio la qualità del riposo”.

Tanti comportamenti scorretti

“Andare a letto troppo tardi – dichiara Franca Marangoni, responsabile della ricerca di Nutrition fondation of Italy – esagerare con la tecnologia, eccedere nelle porzioni e non rispettare la corretta frequenza di pasti e fuoripasto, sono abitudini che alla lunga possono essere nemiche del sonno tranquillo. Eppure, sempre più studi dimostrano che il sonno ha un ruolo fondamentale nel mantenimento della salute e nella prevenzione di importanti fattori di rischio, primo tra tutti il sovrappeso, anche nei bambini”.

Una guida per i genitori

Per questo l’Osservatorio ha studiato un apposito questionario online “proprio per offrire agli adulti che dormono male alcuni parametri di riferimento per avere una prima valutazione del benessere dei propri figli nella vita di tutti i giorni, anche in vacanza”. Al termine del questionario, i genitori potranno scaricare gratuitamente guide alle porzioni, con utili consigli per un’alimentazione sana ed equilibrata e per riposare meglio.

Cena leggera

Per riposare al meglio occorre fare attenzione a ciò che mangiamo di sera prima di coricarci. Meglio evitare alimenti ricchi di grassi, difficili da digerire. I bimbi che dormono male potrebbero anche avere gli incubi in relazione alla cattiva digestione. Bisogna mangiare abbastanza presto e far trascorrere almeno tre ore dopo cenato prima di andare a letto.

 

 

 

 
 
 

da sapere!

È sbagliato anche andare a dormire digiuni o affamati: i morsi della fame potrebbero disturbare il sonno.

 

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

E’ gemellare la mia gravidanza?

29/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Arianna Prada

Per sapere se la gravidanza è gemellare nonché per capire se, eventualmente, è in evoluzione favorevole è necessario attendere che il tempo trascorra. Continuare a sottoporsi a controlli troppo presto non serve a ottenere risposte (ma ad aumentare l'ansia sì).   »

Pancione: quali traumi (urti, colpi, pressioni) possono danneggiare il bambino?

22/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Qualsiasi trauma addominale che provoca dolore deve essere sottoposto velocemente all'attenzione di un medico del pronto soccorso ostetrico.   »

Bimbo “atopico”: quali accorgimenti per controllare l’eczema?

22/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

La detrmatite atopica è una malattia cronica che va trattata con i farmaci (in particolare, creme cortisoniche) e controllata mettendo in pratica alcune strategie relative allo stile di vita.  »

Feto con un ventricolo cerebrale lievemente più grande

22/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Carlo Efisio Marras

Se le dimensioni dei ventricoli cerebrali sono maggiori dell'atteso, ma non superiori ai quelle ritenute normali non si è autorizzati a pensare a una patologia.   »

Fai la tua domanda agli specialisti