Tumore al polmone: in aumento a causa dell’inquinamento

Laura Raimondi A cura di Laura Raimondi Pubblicato il 23/11/2018 Aggiornato il 23/11/2018

L’inquinamento dell’aria è ritenuto un fattore di rischio per le donne circa l’insorgenza del tumore al polmone

Tumore al polmone: in aumento a causa dell’inquinamento

Lo ha stabilito un recente studio canadese, confermando che l’inquinamento atmosferico è un fattore di rischio per lo sviluppo del tumore al polmone nelle donne. A parità di condizioni, invece, gli uomini non sarebbero minacciati dallo smog.

Monitorare i non fumatori

Lo studio, condotto su 681 canadesi fumatori e non, ha evidenziato la correlazione tra inquinamento dell’aria e sviluppo di tumore al polmone nelle donne non fumatrici. Renelle Myers, a capo della ricerca della British Columbia Cancer Agency di Vancouver, ha sottolineato l’importanza dello sviluppo di un modello di screening per il cancro al polmone dei non fumatori che di solito effettuano meno controlli dei fumatori in modo da rendere più efficaci e risolutive le cure per i tumori allo stadio iniziale.

Le donne rischiano di più

Già nel 2013 l’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro ha classificato l’inquinamento dell’aria come agente cancerogeno. Sempre secondo Myers, però, questo aspetto non è stato ancora approfondito a sufficienza: pur essendo diminuito il fumo da sigaretta, è aumentato l’inquinamento, con gravi rischi per la salute polmonare delle donne. Inoltre, dai dati dello studio è emerso che le donne asiatiche non fumatrici hanno un rischio maggiore di sviluppare tumore al polmone a causa dell’inquinamento.

 

 
 
 

Lo sapevi che?

Ogni anno l’esposizione a particolati inquinanti come il Pm2 è considerata determinante per il 23% delle morti per tumore al polmone nel mondo.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Perché il bimbo in utero non si vede ancora?

23/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se l'ovulazione avviene più tardi rispetto all'ipotesi può accadere che l'embrione non sia visibile ecograficamente nell'epoca della gravidanza in cui generalmente lo è già.   »

SOS crisi di pianto inconsolabile

23/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

Una volta appurato che il lattante piange per via delle "coliche dei tre mesi", non resta che attendere pazientemente che le crisi a poco a poco diminuiscano fino a sparire. Nella ceretzza che le sue urla disperate sono espressione di forza e di salute.   »

Peso: quale aumento a quattro mesi di vita?

19/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

L'aumento di peso ha un andamento influenzato da alcune variabili, tuttavia intorno al quinto mese di vita dovrebbe essere doppio rispetto a quello presentato alla nascita.   »

Fai la tua domanda agli specialisti