Neonato

I piccoli umani sono detti “neonati” dalla nascita fino al mese di vita, dopodiché in ambito pediatrico si parla di lattanti.

Tornare a casa dall’ospedale con il proprio neonato è bellissimo ma, allo stesso tempo, un pochino ansiogeno. I dubbi sono tanti e tra questi ce ne è uno particolarmente molesto: riuscirò a fare quello che è meglio per lui?
La risposta è sì, a patto di tenere a mente quella che può apparire un’indicazione retorica ma invece racchiude il segreto di un felice rodaggio da neo mamma: il bebè sta bene se anche la sua mamma sta bene.
Questo deve suggerire di occuparsi solo del neonato (allattamento e cura), almeno nelle prime settimane dopo la sua nascita, delegando tutte le altre incombenze ad altri, e di dormire ogni volta che è possibile, anche a costo di farlo quando dorme lui, quindi di giorno.
In questo modo si recuperano in fretta energie, perfetta forma fisica e si supera in breve il cosiddetto baby blues, un tempo noto come “lacrime del puerperio”, che si esprime con la comparsa di una sottile sensazione di smarrimento e di malinconia ed è dovuto alle modificazioni ormonali tipiche del periodo.

Per quanto riguarda l’accudimento del neonato ecco cosa è importante sapere:

  • va sempre coricato a pancia in su: questa posizione limita al massimo il rischio del terribile evento noto con la sigla SIDS (Sudden Infant Death Sindrome) (in italiano “sindrome della morte in culla”);
  • l’aumento di peso va calcolato a partire dal quarto-quinto giorno di vita, ripetendo la pesata al massimo una volta alla settimana;
  • indicativamente nel primo mese di vita l’aumento di peso deve essere di almeno 125 grammi a settimana o di almeno 600 grammi al mese;
  • negli allattati al seno, la “doppia pesata”, cioè prima e dopo la poppata per sapere quanti grammi di latte ha inghiottito, non è consigliata;
  • si può ritenere con sicurezza che il neonato mangi a sufficienza se per almeno due ore dopo la poppata dorme tranquillo, se inzuppa di pipì chiara almeno sei pannolini al giorno e se si scarica circa tre-sei volte al giorno, emettendo feci giallo-oro di consistenza semi liquida;
  • per quanto riguarda il numero delle poppate, il neonato nelle prime settimane di vita deve fare almeno sei poppate al giorno, una ogni tre – quattro ore;
  • se reclama la poppata a intervalli più ravvicinati, ogni due-tre ore va accontentato;
  • l’allattamento a richiesta è migliore rispetto a quello a schema fisso perché assicura una maggiore tranquillità del bambino;
  • i neonati allattati al seno non hanno bisogno di assumere liquidi diversi dal latte, quindi non vanno offerte né acqua né tisane;
  • il latte materno è più che sufficiente per mantenere l’organismo di un piccolissimo perfettamente idratato (vale anche per la stagione calda);
  • Il bagnetto può essere fatto a partire dai primi giorni di vita, quindi dal momento in cui il piccolo arriva a casa (si può fare anche se il moncone ombelicale non si è ancora staccato);
  • l’importante è dopo il bagno asciugare bene la zona, senza sfregare, ma tamponando dolcemente con un asciugamano morbido;
  • fino a quando non cade, dopo il bagno attorno al moncone va messa una garza sterile, da fissare con l’apposita retina ombelicale;
  • la garza va sostituita anche durante il cambio del pannolino almeno un paio di volte al giorno.
Testo a cura di Laura de Laurentiis e consulenza scientifica del dottor Leo Venturelli, specialista in pediatria. Ultima revisione in data 31/07/2019.

Fonti / Bibliografia

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.
Meningite: non rinunciare alla vaccinazione

Meningite: non rinunciare alla vaccinazione

23/11/2021 Vaccini per bambini di Silvia Finazzi

La vaccinazione è l’arma migliore contro la meningite. Per questo, non bisogna rinunciarci, nemmeno in tempo di Covid-19  »

Screening neonatali: ancora troppe le differenze regionali

Screening neonatali: ancora troppe le differenze regionali

22/11/2021 Neonato di Silvia Finazzi

Un'indagine nazionale di Cittadinanzattiva cercherà di capire perché ci sono ancora grandi differenze regionali nell'accesso agli screening neonatali, esami molto importanti per la salute  »

Allattamento e vaccinazione anti Covid-19: ecco che cosa è emerso

Allattamento e vaccinazione anti Covid-19: ecco che cosa è emerso

17/11/2021 Allattamento di Miriam Cesta

La vaccinazione anti Covid-19 sembra causare un riduzione nella produzione di latte nelle neomamme ed effetti avversi (non gravi) nei bimbi allattati. Ma per comprendere bene la situazione sono necessarie ricerche più ampie  »

Microplastiche: nei bambini quantità 10 volte superiori agli adulti

Microplastiche: nei bambini quantità 10 volte superiori agli adulti

16/11/2021 Salute del neonato di “La Redazione”

Scoperti valori dieci volte maggiori di microplastiche PET (quelle delle bottiglie dell'acqua e non solo) nelle feci dei neonati rispetto agli adulti  »

Bambini prematuri: il latte materno fa bene al cuore

Bambini prematuri: il latte materno fa bene al cuore

15/11/2021 Neonati prematuri di Roberta Raviolo

È importante cercare di nutrire i neonati al seno sempre - anche e soprattutto nel caso di bambini prematuri - perché il latte materno fa bene  »

Infezioni ospedaliere neonatali: a rischio il 20% dei prematuri

Infezioni ospedaliere neonatali: a rischio il 20% dei prematuri

05/11/2021 Neonati prematuri di Metella Ronconi

L’immaturità del sistema di difesa immunitario del neonato prematuro lo rende particolarmente vulnerabile alle infezioni ospedaliere neonatali: per questo ci vogliono procedure e precauzioni particolari  »

Epidemia di virus respiratorio sinciziale tra i bambini piccoli: è allarme

Epidemia di virus respiratorio sinciziale tra i bambini piccoli: è allarme

02/11/2021 Salute del neonato di Roberta Raviolo

Freddo, inquinamento, tanto tempo passato al chiuso favoriscono la trasmissione dei germi. Sono queste le cause dell’epidemia di virus respiratorio sinciziale che sta colpendo i neonati  »

La voce della mamma allevia il dolore dei bambini prematuri

La voce della mamma allevia il dolore dei bambini prematuri

19/10/2021 Neonati prematuri di Roberta Raviolo

Secondo alcuni ricercatori, il dolore dei bambini prematuri durante alcune manovre mediche è reso più lieve dalla voce della madre  »

Alimenti per l’infanzia: l’Unione Europea riduce cadmio e piombo

Alimenti per l’infanzia: l’Unione Europea riduce cadmio e piombo

24/09/2021 Allattamento di Stefania Lupi

Fissati nuovi tetti per cadmio e piombo, contaminanti cancerogeni, in una vasta gamma di prodotti alimentari, in particolare latte e prodotti destinati ai lattanti  »

Primi dentini: quando spuntano e come averne cura

Primi dentini: quando spuntano e come averne cura

14/09/2021 Dentizione del neonato di Roberta Raviolo

I primi dentini dei bambini spuntano dai cinque mesi in su, accompagnati da fastidio e abbondante salivazione. È importante prendersene cura con semplici attenzioni   »

Pagina 1 di 131