Bambini con stesse dimensioni alla nascita, se mamme in salute

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 19/08/2014 Aggiornato il 19/08/2014

Non importa nascere a Pechino o a Roma. I bambini vengono alla luce con le stesse misure. Quel che conta è l’alimentazione e la salute della gestante

Bambini con stesse dimensioni alla nascita, se mamme in salute

Non importa nascere a Manhattan, in una favela brasiliana o nel cuore della campagna inglese. I bambini di tutto il mondo vengono alla luce con le stesse misure, se la mamma è in buona salute e segue un’alimentazione equilibrata.

Esaminati 60.000 neonati

Lo ha scoperto una ricerca finanziata dalla fondazione di Bill e Melinda Gates, il patron di Microsoft, e condotta su un campione di 60.000 neonati in Italia, Brasile, Stati Uniti, Kenya, Irlanda, Gran Bretagna, Cina, India e Oman. Se le future madri, quindi, hanno un supporto nutrizionale adeguato durante la gravidanza e godono di buona salute, i bambini nascono con un’altezza media di 49,4 centimetri, a qualsiasi latitudine vengano al mondo.

Confrontate le ecografie

Lo studio, chiamato Intergrowth, coordinato dall’Università di Oxford e pubblicato sulla rivista “Lancet Diabetes and Endocrinology”, ha messo in relazione i dati delle ecografie prenatali confrontando, oltre all’altezza, anche la circonferenza cranica dei nascituri. I ricercatori sono così arrivati alla conclusione che è possibile dare a tutti i bambini del mondo le stesse condizioni di partenza, se ci si prende cura della salute e dell’alimentazione delle future mamme. Alla stessa conclusione era arrivata anche l’Oms (Organizzazione mondiale della sanità) qualche tempo fa. “Non siamo tutti uguali alla nascita, ma potremmo esserlo. Possiamo dare a tutti i bambini del mondo le stesse condizioni di partenza, se ci prendiamo cura e assistiamo le mamme” ha commentato Jose Villar, l’autore principale dello studio.

 

In breve

HANNO TUTTI LE STESSE CHANCE

I bambini nascono con le stesse misure di altezza e circonferenza cranica, se le mamme si nutrono correttamente e sono in buona salute. In qualsiasi parte del mondo vengano alla luce. Lo dice una ricerca condotta su 60.000 neonati in nove nazioni e pubblicata su “Lancet Diabetes and Endocrinolgy”. 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Ricette per lo svezzamento

Vaccini per bambini

Elenco frasi auguri nascita

Elenco frasi auguri battesimo

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Ansia e attacchi di panico in gravidanza e lo psichiatra (incomprensibilmente) sospende i farmaci

12/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Non è comprensibile la ragione per la quale una donna che soffre di un disturbo ansioso con attacchi di panico dovrebbe sospendere i farmaci per il solo fatto di essere incinta, tanto più che medicinali che controllano i sintomi e sono compatibili con la gravidanza ci sono.  »

A riposo assoluto da un mese per via di uno “scollamento”

08/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elsa Viora

Il riposo assoluto in gravidanza è inutile e potrebbe essere dannoso, anche in caso di scollamento amnio-coriale. Molto meglio condurre una vita normale, evitando ovviamente gli strapazzi.   »

Cosa vuol dire “sopra il quinto percentile”?

04/07/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Arianna Prada

Una crescita sopra il quinto percentile rappresenta il 95% della popolazione.  »

Fai la tua domanda agli specialisti