Come medicare il cordone ombelicale del neonato

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 04/09/2015 Aggiornato il 15/11/2019

La medicazione del cordone ombelicale, uno dei momenti più importanti della giornata di una mamma, si effettua 3 volte al giorno. Ecco come fare in pochi semplici step.

Disinfettare garza sterile per cordone ombelicale

Come procedere, passo dopo passo

Disinfettare garza sterile

 

Preparare una garza sterile con un disinfettante consigliato dal pediatra, con le mani ben pulite.

tamponare base cordone

Tamponare la base del cordone senza schiacciare troppo.

avvolgere moncone base garza

Prendere una nuova garza sterile e avvolgere il moncone alla base, facendo alcuni giri.

fissare retina elastica tubolare

 

Fissare poi con una retina elastica tubolare (in vendita in farmacia e nei supermercati) la fascia arrotolata facendola  passare dalle gambe del piccolo. Cambiare il pannolino, facendo attenzione che non stringa troppo sulla garza.

DOMANDE E RISPOSTE SULLA MEDICAZIONE DEL CORDONE OMBELICALE E CADUTA DEL MONCONE 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Ricette per lo svezzamento

Vaccini per bambini

Elenco frasi auguri nascita

Elenco frasi auguri battesimo

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimba di tre anni che fa sempre le stesse domande

26/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dott. Leonardo Zoccante

E' normale che un bambino di tre anni chieda e richieda spesso le stesse cose: le risposte che ottiene (e che ci devono sempre essere) gli servono per consolidare le sue conoscenze.   »

Quarto cesaeo: quali pericoli?

24/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Di fatto una quarta gravidanza dopo tre parti cesarei può presentare delle complicazioni che richiedono un controllo attento.   »

Incinta a 42 anni: quali rischi?

20/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

E' possibile che una gravidanza che inizia in età avanzata non vada a buon fine escusivamente per questioni anagrafiche, ma lo è anche che tutto proceda per il meglio.  »

Fai la tua domanda agli specialisti