Cura bebè

I primi giorni a casa con il bebè sono vissuti con gioia, ma anche con una certa ansia e trepidazione da parte dei neogenitori che, specie se al primo figlio, si sentono spesso impreparati a gestire tutte le esigenze del piccolo: dal cambio del pannolino alla medicazione del moncone, dal primo bagnetto al lavaggio del nasino.
In genere, è il pianto del bebè, spesso incessante e continuo, a creare in mamma e papà i maggiori problemi: starà bene? Avrà fame o freddo? Soffrirà di coliche gassose? E, soprattutto, come fargliele passare?
Anche le nottate possono non essere facili: ci sono bambini che dormono da subito per tutta la notte, e altri – la maggioranza – che invece fanno frequenti risvegli per mangiare, per essere cambiati o semplicemente perché sentono la mancanza della mamma e vogliono un po’ di coccole.
Sapere come affrontare ogni situazione può essere di grande aiuto.
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.
Pianto del bebè: per capirlo servono istinto ed esperienza

Pianto del bebè: per capirlo servono istinto ed esperienza

27/11/2020 Cura bebè di Silvia Finazzi

All’inizio sembra sempre uguale, ma con il tempo i genitori iniziano a decifrare il significato del pianto del bebè. Questione di istinto ed esperienza  »

Tanti vantaggi dal massaggio CON il bambino

Tanti vantaggi dal massaggio CON il bambino

13/11/2020 Cura bebè di Patrizia Masini

Il massaggio infantile è un’arte antica che crea una relazione profonda con i propri figli apportando molti benefici non solo ai bambini ma anche ai genitori che lo fanno. Ecco perché  »

Massaggio del bebè: quanti benefici nelle mani della mamma

Massaggio del bebè: quanti benefici nelle mani della mamma

19/10/2020 Cura bebè di Silvia Finazzi

Fa sentire il bimbo amato e protetto, lo aiuta a muoversi meglio nello spazio, allevia le coliche: sono solo alcuni dei benefici del massaggio del bebè   »

L’istinto materno nasce dal cervello

L’istinto materno nasce dal cervello

02/09/2020 Psicologia di Roberta Raviolo

Le cure del bebè prima di qualsiasi cosa. A dirigere l’istinto materno è il sistema nervoso, che “ordina” di occuparsi prima di tutto del neonato   »

Corredino: i must have per il mese più caldo

Corredino: i must have per il mese più caldo

11/08/2020 Cura bebè di Silvia Finazzi

I neonati soffrono molto il caldo. Per il corredino meglio, quindi, puntare su body e abiti leggeri e traspiranti, anche per l’ospedale   »

Marsupioterapia, sì anche in tempi di pandemia da Covid 19

Marsupioterapia, sì anche in tempi di pandemia da Covid 19

21/05/2020 Cura bebè di Roberta Raviolo

Il contatto pelle a pelle tra mamma e bambino garantisce benessere e crescita equilibrata al neonato e non va interrotto neanche a causa del Covid 19  »

Bagnetto del neonato: va fatto ogni giorno?

Bagnetto del neonato: va fatto ogni giorno?

16/12/2019 Cura bebè di Elisa Carcano

Non esiste una regola fissa, va bene farlo quando mamma e bimbo ne hanno voglia. Attenzione solo a pulire bene le parti intime, a ogni cambio di pannolino  »

Sciroppo: non usare il cucchiaino!

Sciroppo: non usare il cucchiaino!

21/11/2019 Cura bebè di “La Redazione”

Stop all’uso del cucchiaio per dosare lo sciroppo e le altre medicine liquide da somministrare ai bambini, usate in genere per combattere febbre e tosse. Ecco il perché e le alternative corrette  »

Cure materne: le prime esperienze di vita modificano il Dna cerebrale

Cure materne: le prime esperienze di vita modificano il Dna cerebrale

21/11/2019 Cura bebè di Metella Ronconi

Le prime esperienze vissute dal neonato potrebbero avere effetti importanti sul suo Dna cerebrale, confermando implicitamente il peso delle cure materne nelle prime epoche della vita  »

Neonato: il bebè piange? Il cervello (dei genitori) va in tilt

Neonato: il bebè piange? Il cervello (dei genitori) va in tilt

30/10/2019 Cura bebè di “La Redazione”

Lo si sospettava da tempo, ma ora la scienza lo conferma: il pianto del neonato fa funzionare il cervello dei genitori diversamente dal solito. Ecco perché  »

Pagina 1 di 10