Anche i pannolini ora sono green perché la cura per l’ambiente comincia in fasce

Alberta Mascherpa A cura di Alberta Mascherpa Pubblicato il 02/02/2021 Aggiornato il 02/02/2021

Rispetto per la pelle e insieme per l’ambiente con i nuovi pannolini green di Lillydoo. E averli è facile e conveniente

Anche i pannolini ora sono green perché la cura per l’ambiente comincia in fasce

Il mondo green è in costante fermento. Le novità sono tante, incalzanti, in tutti i campi, dall’alimentazione alla cosmetica. E i piccoli? Anche per loro l’approccio sostenibile diventa sempre più concreto: per i genitori è fondamentale impegnarsi in semplici ma significativi gesti che possano assicurare un futuro migliore ai loro figli. Sono nati di recente da un’azienda particolarmente attenta alla ecologia i primi pannolini green.

Cura per il bebè e per l’ambiente

La nuova linea Lillydoo green viene incontro alle esigenze di mamme e papà che vogliono abbracciare la filosofia della sostenibilità anche al momento del cambio dei pannolini, consapevoli che tutto quello che si fa e soprattutto i prodotti che si usano possono fare la differenza per l’ambiente. I pannolini Lillydoo green hanno un’innovativa confezione in carta certificata FSC da foreste sostenibili e l’interno in cellulosa grezza non sbiancata, dal classico colore beige, che insieme permettono di eliminare dall’ambiente ancora più plastica rispetto a quella utilizzata per altri prodotti in gamma che vantano comunque già un basso impatto ambientale.

Ecologici ma superassorbenti

Pur utilizzando meno plastica possibile, i pannolini Lillydoo green mantengono l’alta capacità assorbente, offrendo così massima sicurezza ai genitori per i loro piccoli. La restante quantità di plastica, insieme al 10% in più, viene rimossa dall’ambiente grazie alla collaborazione con Plastic Bank®, compensandone così l’utilizzo. Grazie alla solida collaborazione tra Lillydoo e Plastic Bank® diventa più facile dare un contributo positivo all’ambiente e alla società: la plastica utilizzata per la produzione dei pannolini green viene compensata, rimuovendone dall’ambiente il 10% in più rispetto alla quantità impiegata.

Meno plastica nell’ambiente

Plastic Bank® si impegna da anni per eliminare la plastica dagli oceani, migliorando la vita delle comunità che aiutano nel riciclaggio in Paesi come Haiti, Indonesia, Filippine, Brasile ed Egitto. Coloro che aiutano a raccogliere i rifiuti ricevono un compenso per fare la spesa, procurarsi combustibile per cucinare, andare a scuola o avere un’assicurazione sanitaria. Ad oggi Plastic Bank® ha raccolto 17.000 tonnellate di plastica dall’oceano, l’equivalente di più di 850 milioni di bottiglie.

Green anche le spedizioni

Sempre sul fronte dell’impegno eco-sostenibile, Lillydoo fa un ulteriore passo avanti: come tutti gli altri pannolini della gamma, anche quelli green si acquistano in abbonamento ma le loro spedizioni sono carbonio neutrali. Grazie alla collaborazione con ClimatePartner Lillydoo si impegna, infatti, a compensare le emissioni prodotte dalle spedizioni green che arrivano in tutta Italia. Un grande impegno a favore dell’ambiente che non trascura il rispetto della pelle: i pannolini Lillydoo green non sono solo ecosostenibili, ma sono anche altamente assorbenti e ideali per pelli sensibili, privi di sostanze non necessarie. Sono certificati da istituti indipendenti, come MADE IN GREEN da OEKO-TEX® e Dermatest.

 

 

 

 
 
 

Da sapere!

E siccome anche l’occhio vuole la sua parte, i pannolini sono disponibili in due nuove fantasie, “Watch Me Grow” e “Up, Up and Away”, create appositamente per i piccoli amanti della natura. I pannolini Lillydoo green sono disponibili come acquisto singolo (14,40 € a confezione) e nell’abbonamento senza vincoli (10,80 € a confezione) su www.lillidoo.com, dalla taglia 1 alla 7. Grazie all’abbonamento, mamme e papà possono creare una combinazione personalizzata con tipi diversi di pannolini e altri prodotti, da ricevere comodamente a casa (a partire da 54 €).

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Ricette per lo svezzamento

Vaccini per bambini

Elenco frasi auguri nascita

Elenco frasi auguri battesimo

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Tic in una bimba di tre anni e mezzo

17/06/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dott. Leonardo Zoccante

In presenza di tic che compaiono all'improvviso è buona regola prima di tutto effettuare alcuni specifici esami del sangue e un tampone faringeo per la ricerca dello streptococco.  »

Bimba di 18 mesi che non vuole più il latte

16/06/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

A svezzamento completato, il latte non è più indispensabile: come ottima alternativa c'è lo yogurt.   »

Una gravidanza dopo aver smesso l'”anello”: quanto ci vuole?

13/06/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisabetta Canitano

La possibilità di rimanere incinta dopo aver smesso la contraccezione ormonale varia da donna a donna: generalizzare non si può.  »

Fai la tua domanda agli specialisti