Neonato paffutello? Meglio di no

Metella Ronconi A cura di Metella Ronconi Pubblicato il 17/12/2020 Aggiornato il 17/12/2020

Il neonato paffutello fa sempre tenerezza, ma quella “ciccetta” in più potrebbe essere pericolosa per la sua salute futura. Pesare 4 chili o più alla nascita può indicare il rischio di avere problemi cardiaci da grandi

Neonato paffutello? Meglio di no

Il neonato paffutello piace ai genitori ma non alla salute. A parlarne è uno studio della Zhejiang University, Hangzhou, Cina, presentato alla 31ma edizione del Great Wall International Congress of Cardiology, il più grande congresso di cardiologia del continente asiatico.

Maggiori probabilità con un peso elevato

A mettere in guardia sui neonati eccessivamente “robusti” e soprattutto sulla necessità di monitorare con cura la condizione cardiaca anche in termini di disturbi del ritmo è stata una ricerca che è partita dai dati relativi a oltre 320.000 patrimoni genetici, che hanno permesso di identificare 132 varianti “scritte” nel Dna associate con il peso alla nascita. I dati sono stati usati per identificare quale di queste varianti giocasse un ruolo nella fibrillazione atriale. Dai dati è emerso che i partecipanti con un peso alla nascita di circa 500 grammi sopra la media (di 3.4 kg) avevano il 30% di probabilità in più di sviluppare la fibrillazione atriale. Si tratta di un disturbo del ritmo cardiaco, una condizione molto comune che colpisce più di 40 milioni di persone nel mondo e comporta un rischio cinque volte maggiore di avere un ictus.

Prevenire partendo dalla mamma

Secondo Songzan Chen, autore dello studio, prevenire l’eccesso di peso del feto e alla nascita potrebbe essere un nuovo modo per evitare la fibrillazione atriale nei figli, ad esempio con una dieta equilibrata e controlli regolari durante la gravidanza, in particolare per le donne in sovrappeso o diabetiche. Allo stesso tempo, persone nate con un peso elevato, dovrebbero essere tenute sotto controllo e adottare, ancor più degli altri, stili di vita sani sotto l’aspetto dell’alimentazione e della regolare attività fisica, al fine di limitare i rischi legati all’elevato peso alla nascita.

 
 

Da sapere

Lo studio è molto importante per aumentare le conoscenze sull’aritmia, una delle principali sfide per la cardiologia moderna, anche alla luce dell’invecchiamento della popolazione. Il rischio di sviluppo di fibrillazione atriale cresce infatti con l’età.

Fonti / Bibliografia

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Ricette per lo svezzamento

Vaccini per bambini

Elenco frasi auguri nascita

Elenco frasi auguri battesimo

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimba di sei mesi che si addormenta solo se cullata

18/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professor Francesco Peverini

Intorno ai quattro mesi di vita, tutti i bambini dovrebbero imparare ad addormentarsi da solo: se questo non accade si può ricorrere a un metodo che nella maggior parte dei casi dà buoni risultati.   »

Bimba che sorride a tutti ma non alla mamma

18/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Per ottenere risate e gridolini allegri dal proprio bambino, può essere sufficiente relazionarsi con lui in modo sereno e gioioso.   »

Vaccino anti-Coronavirus: è davvero una fake-news che causi infertilità?

13/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Luca Cegolon, MD, MSc, DTM&H, PhD

Nel Web circolano bufale a volte così ben confenzionate da diventare credibili anche per persone competenti. Documentarsi sempre in modo meticoloso, prima di dare credito a ipotesi che mettono in discussione le scelte delle autorità sanitarie è quanto di meglio si possa fare per non cadere nelle tante...  »

Fai la tua domanda agli specialisti