Prematuri: i benefici della canguro-terapia durano anni

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 03/03/2014 Aggiornato il 03/03/2014

Un recente studio svela che gli effetti prodotti dalla canguro-terapia nei bimbi nati prematuri sono duraturi e proseguono almeno fino al compimento dei 10 anni

Prematuri: i benefici della canguro-terapia durano anni

L’efficacia della canguro-terapia nei bimbi nati prematuri è stata provata da innumerevoli studi. Tutti, però, avevano sempre preso in considerazione il brevissimo periodo. Per questo un gruppo di studiosi israeliani ha deciso di indagare gli effetti a lungo termine. I risultati della loro ricerca hanno svelato che effettivamente i benefici si protraggono negli anni.

A contatto con la pelle della mamma

La canguro-terapia è una pratica utilizzata frequentemente nei bambini prematuri. Consiste nel mettere il bebè nudo sul petto della mamma (o in alternativa del papà) a diretto contatto con la sua pelle calda. Il caldo “abbraccio” della mamma canguro offre una serie di indiscutibili vantaggi. Innanzitutto, facilita la regolazione della temperatura e del respiro del bambino. In secondo luogo ha effetti positivi sul piano psicologico e comportamentale. Per esempio, il bebè piange meno e sta più sveglio quando è a contatto con la pelle dei genitori. Inoltre, favorisce l’allattamento al seno e lo sviluppo neurologico e cerebrale. Senza dimenticare che aumenta la crescita e riduce il tempo di permanenza in terapia intensiva.

Uno studio durato dieci anni

Lo studio è stato condotto da un team di ricercatori della Bar – Ilan University di Israele e pubblicato sulla rivista Biological Psychiatry. Ha riguardato 146 bebè nati prematuri: metà di loro nei primi 14 giorni di vita sono stati sottoposti alla canguro-terapia, mentre metà sono sempre stati tenuti in incubatrice. Gli autori hanno seguito tutti i partecipanti fino al compimento dei 10 anni di età, sottoponendoli a regolari controlli.

Risultati incoraggianti

Ebbene, dall’analisi dei risultati è emerso che lo sviluppo dei bimbi che avevano avuto la possibilità di stare a diretto contatto con la pelle dei genitori nei primi 14 giorni di vita lo sviluppo era migliore rispetto agli altri bambini, sotto molti punti di vista. A 10 anni, in particolare, presentavano uno sviluppo psico-fisico più armonico, maggiore resistenza allo stress e migliori competenze cognitive e funzioni del sonno.

In breve

MIGLIORA ANCHE LA RISPOSTA AL DOLORE

Recentemente, un altro studio ha dimostrato che i neonati prematuri che hanno ricevuto la canguro-terapia presentano una maggiore resistenza al dolore. 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Ricette per lo svezzamento

Vaccini per bambini

Elenco frasi auguri nascita

Elenco frasi auguri battesimo

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Tic in una bimba di tre anni e mezzo

17/06/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dott. Leonardo Zoccante

In presenza di tic che compaiono all'improvviso è buona regola prima di tutto effettuare alcuni specifici esami del sangue e un tampone faringeo per la ricerca dello streptococco.  »

Bimba di 18 mesi che non vuole più il latte

16/06/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

A svezzamento completato, il latte non è più indispensabile: come ottima alternativa c'è lo yogurt.   »

Una gravidanza dopo aver smesso l'”anello”: quanto ci vuole?

13/06/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisabetta Canitano

La possibilità di rimanere incinta dopo aver smesso la contraccezione ormonale varia da donna a donna: generalizzare non si può.  »

Fai la tua domanda agli specialisti