Comportamento, movimenti ed espressioni – 10° mese neonato

Carattere ed espressioni del bebè durante il decimo mese di vita. Le novità riguardano sonno, genitori e lettone!

Vuole il lettone

Al decimo mese di vita possono verificarsi dei risvegli notturni da parte del piccolo. Ciò avviene perché in questa fase vive numerosissime novità, a cominciare dal fatto che inizia a muoversi in maniera più autonoma ed è quindi più ansioso. Spesso per dormire chiede di andare nel lettone di mamma e papà: occorre concederglielo solamente qualche volta, ma quando si riaddormenta è consigliabile riportarlo nel suo lettino dove si risveglierà poi al mattino successivo. Instaurare dei piccoli rituali, che si ripetono sempre uguali ogni giorno, come leggergli una fiaba e cantargli la ninna nanna, è utile per calmarlo e rassicurarlo prima di dormire.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Fontanella quasi chiusa a sei mesi: è un brutto segno?

La (quasi) chiusura della fontanella a sei mesi di età non è un segno allarmante, se lo sviluppo neurologico è normale e la crescita della circonferenza cranica regolare.   »

Tampone vaginale positivo allo streptococco al termine della gravidanza

Può accadere che in prossimità del parto il tampone vaginale rilevi la presenza dell'infezione. In questo caso, all'inizio del travaglio viene praticata la profilassi antibitica per evitare che il bambino venga contagiato al momento della nascita.   »

Influenza in gravidanza: è pericolosa?

Ci possono essere dei rischi, se l'influenza viene contratta nelle prime settimane di gravidanza, a causa della febbre. Nel secondo e nel terzo trimestre è improbabile che il bambino corra particolari pericoli. In generale, è sempre opportuno che una donna in attesa effettui la vaccinazione antiinfluenzale....  »

Fai la tua domanda agli specialisti