Crescita psicologica e motoria neonato – 11° mese

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 13/01/2015 Aggiornato il 28/01/2015

La curiosità contraddistingue l'undicesimo mese di vita del bambino. Il piccolo si diverte con giocattoli, suoni e rumori e cammina in modo più sicuro

Crescita psicologica e motoria neonato – 11° mese

Intorno a questa età migliora la deambulazione: il piccolo inizia, quindi, ad accennare i primi passi in modo più sicuro rispetto ai mesi precedenti.

Se viene aiutato, il bambino riesce anche a fare la capriola e si diverte moltissimo: è sufficiente che un adulto gli metta un braccio sotto la pancia e gli protegga la nuca mentre fa la capriola, facendogli appoggiare la testa nel modo corretto.

In questa fase il piccolo predilige giocattoli che emettono suoni e rumori, come carillon o piccole tavole musicali con pulsanti da schiacciare.

Il piccolo è molto curioso e si fa seguire da una persona adulta per arrivare a un oggetto da cui è attratto e sa sollevare il lenzuolo o il cuscino se sa che sotto d essi c’è un gioco che desidera prendere.

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Ricette per lo svezzamento

Vaccini per bambini

Elenco frasi auguri nascita

Elenco frasi auguri battesimo

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Ragazzina di 12 anni con problemi di comportamento

04/05/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

I 12 anni possono essere un'età complicata, ma la pazienza unita a un ascolto attento e affettuoso possono aiutare a fronteggiarli senza troppi scossoni.   »

Fibromi in gravidanza: sono pericolosi?

02/05/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

I fibromi in sé non costituiscono un pericolo per il bambino in utero, tuttavia è importante tenerli monitorati.  »

Embrione che non si vede alla quinta settimana

16/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Anna Maria Marconi

Fare un'ecografia troppo presto (prima della settima settimana) non serve a nulla e, in più, è causa di grandi spaventi che ci si potrebbe risparmiare se solo si avesse un po' di pazienza.  »

Fai la tua domanda agli specialisti