Sviluppo fisico bimbo – 12° mese

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 14/01/2015 Aggiornato il 28/01/2015

Raggiunti i dodici mesi il piccolo ha una buona padronanza del suo corpo e la sua intelligenza "pratica" (ovvero il come raggiungere uno scopo ben preciso) migliora giorno dopo giorno

Sviluppo fisico bimbo – 12° mese

A questa età il bambino ha finalmente conquistato la posizione eretta: sa quindi stare in piedi da solo e inizia a muovere i primi passi con maggiore sicurezza. Ha una buona padronanza del suo corpo e dei suoi movimenti ed è in grado di spostarsi nello spazio circostante in modo autonomo e sicuro.

Parallelamente alla conquista dell’autonomia motoria, il piccolo ha imparato finalmente a cadere senza farsi male: quindi se cade a pancia in giù, tende istintivamente ad allungare le manine in avanti per proteggersi, mentre quando cade al-l’indietro piega le gambine e si siede sul pannolone, “attutendo” il colpo.

L’esplorazione del suo corpo diventa sempre più precisa ed è in grado di compiere azioni coordinate tra di loro: per esempio, sa prendere un oggetto e lanciarlo oppure prende un oggetto e se lo porta alla bocca.

Ha imparato, inoltre, come raggiungere uno scopo ben preciso: l’intelligenza “pratica”, cioè la capacità del bambino di compiere azioni finalizzate a uno scopo determinato, è già comparsa intorno al-l’ottavo mese di vita, ma con il passare dei mesi le azioni finalizzate si perfezionano via via sempre più e il piccolo riesce quindi a compiere azioni del tutto intenzionali. A questa età, per esempio, il bambino sa togliere eventuali ostacoli posti tra sé e l’oggetto che vuole raggiungere.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Ancora podalico in 31ma settimana
17/06/2019 Gli Specialisti Rispondono

Il bambino può "mettere la testa a posto", ossia assumere la posizione cefalica, anche quando mancano solo poche settimane alla data del parto.   »

Dopo il vaccino niente farmaci per più di un mese?
17/06/2019 Gli Specialisti Rispondono

L'indicazione di non somministrare alcuna medicina (escluso l'antifebbrile) nelle sei settimane successive alla vaccinazione è scorretta.   »

Gemellino che all’improvviso si comporta male
03/06/2019 Gli Specialisti Rispondono

Dietro ad atteggiamenti che all'improvviso diventano aggressivi e difficili da gestire c'è sempre una rabbia che il bambino deve imparare ad allontanare. Fargliela disegnare può essere d'aiuto.   »

Fai la tua domanda agli specialisti