Sviluppo psicomotorio del neonato – 5° mese

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 13/01/2015 Aggiornato il 24/12/2015

Ecco come cambiano le abitudini del bambino durante il quarto mese di vita. Aumentano vista e udito e raggiunge un buon controllo del capo

Sviluppo psicomotorio del neonato – 5° mese

Se sostenuto, il bambino riesce ormai a stare seduto: ciò gli conferisce una capacità maggiore di osservare quello che lo circonda e di interagire con l’ambiente esterno.

Grazie alla maturazione della tonicità dei muscoli del collo, ha raggiunto un buon controllo del capo e, quindi, in posizione eretta sa tenere la testa ferma e diritta.

Inizia la conoscenza del proprio corpo: in posizione supina, cioè a pancia in su, si diverte molto a giocare con i suoi piedini e li prende in mano.

Ruota velocemente la testa verso la fonte di un suono di una certa intensità: per esempio, riesce a percepire bene lo squillo del telefono.

È in grado di localizzare un suono nello spazio con maggiore precisione, quindi alza o abbassa la testa se la fonte del suono è superiore o inferiore all’altezza dell’orecchio.

Inizia a essere molto interessato al rumore che emette un oggetto quando gli cade dalle mani.

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Ricette per lo svezzamento

Vaccini per bambini

Elenco frasi auguri nascita

Elenco frasi auguri battesimo

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

E’ gemellare la mia gravidanza?

29/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Arianna Prada

Per sapere se la gravidanza è gemellare nonché per capire se, eventualmente, è in evoluzione favorevole è necessario attendere che il tempo trascorra. Continuare a sottoporsi a controlli troppo presto non serve a ottenere risposte (ma ad aumentare l'ansia sì).   »

Pancione: quali traumi (urti, colpi, pressioni) possono danneggiare il bambino?

22/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Qualsiasi trauma addominale che provoca dolore deve essere sottoposto velocemente all'attenzione di un medico del pronto soccorso ostetrico.   »

Bimbo “atopico”: quali accorgimenti per controllare l’eczema?

22/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

La detrmatite atopica è una malattia cronica che va trattata con i farmaci (in particolare, creme cortisoniche) e controllata mettendo in pratica alcune strategie relative allo stile di vita.  »

Feto con un ventricolo cerebrale lievemente più grande

22/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Carlo Efisio Marras

Se le dimensioni dei ventricoli cerebrali sono maggiori dell'atteso, ma non superiori ai quelle ritenute normali non si è autorizzati a pensare a una patologia.   »

Fai la tua domanda agli specialisti