A 8 mesi il bebè ha già le idee chiare!

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 03/10/2016 Aggiornato il 03/10/2016

A soli 8 mesi di vita i bimbi sanno quando hanno bisogno dell’aiuto di mamma e papà. E si comportano di conseguenza

A 8 mesi il bebè ha già le idee chiare!

I bambini a 8 mesi di vita sanno già di che cosa hanno bisogno e soprattutto quando necessitano di un adulto per realizzare un compito, e agiscono di conseguenza. È quanto emerge da una ricerca del Planck Institute for Psycholinguistics, in Olanda, in collaborazione con l’Università di Amburgo e il National scientific and technical research council di Buenos Aires, pubblicata sulla rivista Psychological Science.

Capacità di pianificazione

Un esempio di questa capacità di pianificazione dei bambini consiste nella maggiore probabilità di raggiungere giocattoli lontani quando un adulto è presente rispetto a quando sono da soli. Da ciò si evince che sono in grado di  afferrare la differenza tra quando sono soli (e quindi neppure provano a raggiungere qualcosa di irraggiungibile) e quando la mamma o il papà che li possono aiutare. I ricercatori hanno sottoposto 20 bambini di 8 mesi a una serie di esperimenti con dei giocattoli: alcuni erano comodamente raggiungibili, altri comunque alla loro portata e altri ancora volutamente molto lontani. Mentre nella prima fase i bimbi hanno preso i giochi alla loro portata, nella seconda, che prevedeva la presenza dei genitori, i piccoli, ricorrendo al loro aiuto, hanno tentato di raggiungere i giocattoli più lontani. La netta differenza di comportamento dei piccoli ha sorpreso i ricercatori. Molti bambini, infatti, rimanevano seduti senza neppure tentare di afferrare gli oggetti irraggiungibili quando erano da soli, mentre hanno provato fortemente a prenderli quando nella stanza erano presenti i genitori.

Anche se estranei

Un secondo esperimento è stato  condotto sostituendo i genitori con altri adulti. Anche in questo caso,  evidenziando sensibilità sia al contesto fisico sia a quello sociale, i piccoli hanno fatto ricorso all’aiuto degli adulti, seppure estranei,  pur di raggiungere il giocattolo lontano, dimostrando così che già a 8 mesi sanno quando hanno bisogno dei “grandi” per realizzare un desiderio.

 

 

 
 
 

LO SAPEVI CHE?

A sei mesi i bebè riescono già a formare dei giudizi sui comportamenti giusti o sbagliati e preferiscono il bene al “male”: questa capacità comincia a svilupparsi appena 12 settimane dopo la nascita. 

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Ricette per lo svezzamento

Vaccini per bambini

Elenco frasi auguri nascita

Elenco frasi auguri battesimo

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Vaccino anti-Coronavirus: è davvero una fake-news che causi infertilità?

13/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Luca Cegolon, MD, MSc, DTM&H, PhD

Nel Web circolano bufale a volte così ben confenzionate da diventare credibili anche per persone competenti. Documentarsi sempre in modo meticoloso, prima di dare credito a ipotesi che mettono in discussione le scelte delle autorità sanitarie è quanto di meglio si possa fare per non cadere nelle tante...  »

Bimba di (quasi) tre anni che ripete frasi e parole

11/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

L'ecolalia potrebbe costituire un segnale d'allarme qualora si associasse ad altri comportamenti anomali. Altrimenti è solo una delle modalità per apprendere e consolidare il linguaggio.   »

Sentimenti contrapposti verso il nuovo papà

03/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Quando entra una nuova figura maschile nella vita di un bambino piccolo, può accadere che si instauri una relazione in cui non tutto fila sempre liscio. Ma del resto può succedere anche con il papà biologico.   »

Fai la tua domanda agli specialisti