Mal di gola (faringite) nel neonato

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 13/01/2015 Aggiornato il 26/01/2015

Il mal di gola e le cause della faringite. Scopri i sintomi e le cure migliori per il tuo bambino

Mal di gola (faringite) nel neonato

LA FARINGITE

Che cos’è

È l’infezione della gola, che può, tuttavia, essere limitata soltanto alle tonsille (ciascuna delle due formazioni poste simmetricamente ai lati della gola; nell’infanzia hanno la funzione di attivare il sistema di difesa naturale nel caso di attacco di virus o batteri), nel qual caso si parla di tonsillite. Spesso la causa della faringite è batterica.

Come si manifesta

Il dolore alla deglutizione e il mal di gola sono i due principali sintomi, che portano il bambino a ridurre o sospendere l’alimentazione. Può anche essere presente tosse, inizialmente secca poi via via sempre più catarrosa. Il periodo acuto della faringite riguarda, di solito, i primi 3-4 giorni dalla comparsa dei sintomi. È bene, tuttavia, rispettare i tempi previsti per la completa guarigione, evitando di riportare in comunità il bambino ai primi segni di miglioramento.

Le cure

Per alleviare il mal di gola, il pediatra, in genere, prescrive un antinfiammatorio, meglio se anche dotato di azione antipiretica (cioè antifebbrile), in considerazione dell’elevata frequenza di febbre. Sulla base della visita, il pediatra può valutare l’opportunità di una cura di antibiotici.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Dubbio sull’intervallo di somministrazione dei vaccini

11/11/2019 Gli Specialisti Rispondono di Professore Alberto Villani

Per ogni vaccino, compreso l'anti-meningococco B, è stato individuato l'intervallo tra la somministrazione delle dosi che assicura la migliore risposta del sistema di difesa naturale e, quindi, la migliore protezione.   »

Ovulazione: può verificarsi anche se si prende la pillola?

31/10/2019 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Ci sono casi in cui, nonostante l'assunzione del contraccettivo orale, la donna continua a essere fertile: accade, per esempio, se è in sovrappeso.   »

Svezzamento: quali regole seguire?

30/10/2019 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

le linee guida relative allo svezzamento sono molto cambiate rispetto ad alcuni anni fa: oggi vi è molta più libertà d'azione, da usare però secondo i criteri dettati dal buon senso. Ma se si vuole andare "alla vecchia", nulla lo vieta.   »

Fai la tua domanda agli specialisti