Frenulo lingua corto a 7-9 mesi

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 13/01/2015 Aggiornato il 26/01/2015

Il frenulo linguale è quel sottile legamento situato nella superficie inferiore della lingua, che lega saldamente al “pavimento” della bocca, impedendone l’eventuale caduta verso la gola durante il sonno

Quando iniziano a parlare i bambini? Dipende da un gene!

Un frenulo linguale troppo corto impedisce alla lingua i normali movimenti (in particolare di protrusione) e si ripercuote sull’emissione dei suoni. Spetta al pediatra una valutazione accurata, che tenga conto del fatto che molti casi non sono di entità tale di meritare attenzione.

Che cosa fare

La soluzione del problema è chirurgica: si pratica una piccola incisione che taglia il frenulo. Si può effettuare già dall’ottavo mese, ma è più frequente dopo l’anno.

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimbo di tre anni con attacchi di rabbia: che fare?

04/12/2019 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Pazienza, comprensione, disponibilità, affetto sono gli ingredienti che aiutano a contrastare le crisi di rabbia di un bimbo di tre anni. Ma comprendere la ragione di certe intemperanze è altrettanto importante.   »

HPV ad alto rischio oncogeno: come avviene il contagio?

03/12/2019 Gli Specialisti Rispondono di Dott.ssa Elena Bozzola

La trasmissione del Papilloma virus responsabile del carcinoma della cervice avviene quasi esclusivamente per via sessuale.   »

Vaccinazione anti-rotavirus: la ricerca dice sì, senza alcun dubbio sì

27/11/2019 Gli Specialisti Rispondono di Professore Alberto Villani

Gli ultimi studi compiuti in modo serio e rigoroso sulla vaccinazione antirotavirus hanno evidenziato che si tratta di uno strumento più che sicuro (e prezioso) per la salvaguardia della salute dei piccolini.  »

Fai la tua domanda agli specialisti