Involtini con prosciutto e lattuga

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 15/02/2013 Aggiornato il 27/01/2015

Età: da 10 mesi; Difficoltà: Facile

Involtini con prosciutto e lattuga

Ingredienti

3 fette di prosciutto cotto senza polifosfati, due fette sottili di pomodoro, due cucchiaini di olio extravergine d’oliva, due foglie di lattuga

Preparazione

Lava e pela le fettine di pomodoro. Metti le fette di prosciutto cotto e le fette di pomodoro nel frullatore che non ingloba l’aria e azionalo alla velocità più bassa.

 

Travasa il prosciutto e il pomodoro tritati in una zuppiera, aggiungi un cucchiaino di olio extravergine d’oliva e amalgama con cura.

 

Nel frattempo, lava le foglie di lattuga e scottale per qualche minuto in acqua bollente, quindi scolale e asciugale con carta da cucina.

 

Disponi al centro di ogni foglia metà del composto tritato, quindi arrotolala, in modo da formare un involtino. Metti i due involtini ottenuti su un piatto piano e condisci con l’altro cucchiaino di olio extravergine d’oliva e servi al bimbo.

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Ricette per lo svezzamento

Vaccini per bambini

Elenco frasi auguri nascita

Elenco frasi auguri battesimo

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Creme solari: si possono usare in allattamento?

24/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Antonio Clavenna

Durante l'allattamento è opportuno usare, all'occorrenza, prodotti per la protezione dai raggi del sole contenenti filtri fisici e non chimici.   »

Quali regole per prevenire la toxoplasmosi?

19/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Le regole che consentono di evitare il contagio da parte del Toxoplasma sono semplicissime ed efficaci.   »

Bimbo di sette mesi con un “buchetto” sopra il sederino: è preoccupante?

16/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Alessia Bertocchini

La presenza di una fossetta sacro-coccigea a fondo cieco, se non è associata ad altri segnali che possano far pensare a un problema della colonna vertebrale, non è significativa.   »

Fai la tua domanda agli specialisti