Omini di pan di zenzero

Patrizia Masini A cura di Patrizia Masini Pubblicato il 18/12/2020 Aggiornato il 21/12/2020

Età: da 12 mesi. Difficoltà: media. Lista della spesa: farina, zucchero, miele, burro, zenzero, cannella, lievito, sale, penna per decorazione colore bianco.

Omini di pan di zenzero
Ingredienti

320 g di farina 1,70 g di zucchero di canna, 70 g di miele di acacia, 100 g di burro, 1 cucchiaino di zenzero e uno di cannella, 5 g di lievito per dolci, un pizzico di sale, penna per decorazioni colore bianco.

Preparazione

In un contenitore capiente versa il burro a dadini a temperatura ambiente, lo zucchero e il miele, mescolando per far amalgamare il tutto. Unisci la farina, lo zenzero, la cannella, il sale e il lievito, impastando anche con le mani. Forma una palla, copri con pellicola e fai riposare in frigorifero per mezz’ora. Passato il tempo, stendi su carta da forno infarinata l’impasto, tirandolo con un matterello. Usa uno stampino per fare le forme e via via disponi ogni singolo biscotto su una piastra ricoperta con carta da forno. Cuoci in forno già caldo a 180° C per 10-12 minuti. Estrai la piastra e fai raffreddare. Decora con la penna e fai asciugare.

 

CONSULTA LE ALTRE RICETTE PER LO svezzamento DEL TUO BAMBINO. CLICCA QUI!

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Ricette per lo svezzamento

Vaccini per bambini

Elenco frasi auguri nascita

Elenco frasi auguri battesimo

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Tutti figli maschi: casualità o genetica?

24/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Paolo Gasparini

Ogni fecondazione costituisce una storia a sé e ogni volta si hanno le stesse probabilità di concepire un maschio o una bambina. È, dunque, sempre il caso a "tirare i dadi".  »

Concepimento: dopo due mesi non si è ancora verificato, c’è da preoccuparsi?

16/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Non fa bene alla fertilità di coppia farsi prendere dall'ansia del risultato immediatamente dopo aver deciso di avere un figlio. Non è, infatti, automatico che la gravidanza inizi quando viene decisa, ma questo non è affatto preoccupante.  »

Distacco amniocoriale che non si riassorbe con il passare delle settimane

14/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In presenza di un distacco amniocoriale che non si risolve non serve intensificare i controlli, mentre sono utili il riposo e un'alimentazione che favorisca l'attività dell'intestino, perché la stipsi può favorire la comparsa prematura di contrazioni uterine.   »

Fai la tua domanda agli specialisti