Omini di Pan di Zenzero

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 19/12/2013 Aggiornato il 24/12/2015

Età: da 12 mesi; Difficoltà: Media

Omini di Pan di Zenzero

Ingredienti

275 g di farina 00, 100 g di zucchero di canna, 75 g di burro, 50 g di miele, un uovo, un cucchiaino di lievito in polvere, uno di zenzero grattugiato e uno di cannella, colorante in siringhe per decorare

Preparazione

Mescola in una ciotola la farina con la cannella, lo zucchero e lo zenzero tritato. Aggiungi il burro a temperatura ambiente tagliato a cubettini, il lievito e un pizzico di sale e amalgama bene il tutto. 

In un bicchiere sbatti l’uovo con il miele fino a formare un composto spumoso e versalo nella ciotola con l’impasto di farina e burro e amalgama bene: deve risultare un impasto liscio. Avvolgi con pellicola trasparente e fai riposare in frigorifero per 30 minuti circa.

Stendi la pasta e ricavane degli omini con l’apposito taglia biscotti. Disponili in una teglia ricoperta con carta da forno e cuocili nel forno caldo a 180° C per venti minuti. Una volta raffreddati, decorali con i coloranti naturali, disegnando il volto e i vestiti dell’omino. 

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Ricette per lo svezzamento

Vaccini per bambini

Elenco frasi auguri nascita

Elenco frasi auguri battesimo

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Sono incinta e non sono immune alla rosolia: è pericoloso fare il vaccino a mio figlio?

28/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dott.ssa Elena Bozzola

Nessuno studio ha mai evidenziato che un bimbo subito dopo essere stato vaccinato contro la rosolia possa trasmetterla. Di conseguenza, anche in gravidanza non si rischia nulla se si hanno contatti con un bambino appena vaccinato.  »

Continue infezioni delle vie urinarie: che fare?

27/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Nel caso in cui si vada incontro a numerose infezioni delle vie urinarie diventa necessario rivolgersi a uno specialista in urologia o uro-ginecologia per farsi indicare il percorso terapeutico più efficace e, quindi, risolutivo.   »

Tutti figli maschi: casualità o genetica?

24/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Paolo Gasparini

Ogni fecondazione costituisce una storia a sé e ogni volta si hanno le stesse probabilità di concepire un maschio o una bambina. È, dunque, sempre il caso a "tirare i dadi".  »

Fai la tua domanda agli specialisti