Omini di Pan di Zenzero

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 19/12/2013 Aggiornato il 24/12/2015

Età: da 12 mesi; Difficoltà: Media

Omini di Pan di Zenzero

Argomenti trattati

Ingredienti

275 g di farina 00, 100 g di zucchero di canna, 75 g di burro, 50 g di miele, un uovo, un cucchiaino di lievito in polvere, uno di zenzero grattugiato e uno di cannella, colorante in siringhe per decorare

Preparazione

Mescola in una ciotola la farina con la cannella, lo zucchero e lo zenzero tritato. Aggiungi il burro a temperatura ambiente tagliato a cubettini, il lievito e un pizzico di sale e amalgama bene il tutto. 

In un bicchiere sbatti l’uovo con il miele fino a formare un composto spumoso e versalo nella ciotola con l’impasto di farina e burro e amalgama bene: deve risultare un impasto liscio. Avvolgi con pellicola trasparente e fai riposare in frigorifero per 30 minuti circa.

Stendi la pasta e ricavane degli omini con l’apposito taglia biscotti. Disponili in una teglia ricoperta con carta da forno e cuocili nel forno caldo a 180° C per venti minuti. Una volta raffreddati, decorali con i coloranti naturali, disegnando il volto e i vestiti dell’omino. 

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Ricette per lo svezzamento

Vaccini per bambini

Elenco frasi auguri nascita

Elenco frasi auguri battesimo

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Fratello e sorella (solo da parte di madre) possono avere figli sani?

22/07/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Faustina Lalatta

I figli di consanguinei hanno un alto rischio di nascere con anomalie genetiche e disturbi del neurosviluppo. Questa è la principale ragione per la quale nelle società organizzate sono vietate le unioni tra parenti stretti.   »

Dopo un aborto spontaneo quanto tempo ci vuole per cominciare un’altra gravidanza?

15/07/2024 Gli Specialisti Rispondono di Augusto Enrico Semprini

Se un primo concepimento è avvenuto in pochi mesi, ci sono altissime probabilità (addirittura il 100%!) di avviare una nuova gravidanza entro sei mesi dall'aborto spontaneo.   »

Si può ridatare la gravidanza una seconda volta?

14/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La ridatazione ecografica può essere eseguita una volta sola nel primo trimestre (quando c'è più di una settimana di differenza tra il calendario ostetrico e le dimensioni effettive del feto), dopodiché se il bambino risulta più piccolo dell'atteso non si può più attribuire il dato a un concepimento...  »

Fai la tua domanda agli specialisti