Patate gratinate

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 14/09/2012 Aggiornato il 26/01/2015

Età: da 12 mesi; Difficoltà: Media

Patate gratinate

Ingredienti

 

2 patate, due fette di prosciutto cotto, 4 cucchiai di crescenza, 10 ml di latte intero, 4 cucchiai di formaggio grattugiato tipo grana

 

 

Preparazione

 

Lava e sbuccia le patate e lessale in un po’ d’acqua. Scolale e tagliale a fette sottili. Trita il prosciutto cotto.

 

Amalgama il prosciutto, la crescenza e il latte fino a quando non si forma un composto omogeneo. Distribuisci gli ingredienti in una pirofila e fai due strati: patate, composto di prosciutto e sopra il formaggio grattugiato tipo grana. 

 

Fai cuocere in forno a 200° C per 10 minuti o fino a ottenere la doratura desiderata. Servi tiepido.

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Ricette per lo svezzamento

Vaccini per bambini

Elenco frasi auguri nascita

Elenco frasi auguri battesimo

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Dubbio sul valore delle beta-hCG

23/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Per capire se la gravidanza sta procedendo, serve l'ecografia, tuttavia non conviene farla prima che il valore dell'ormone beta-hCG sia almeno a 1000.  »

Dosaggio delle beta-hCG a nove giorni dal rapporto a rischio

12/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Gaetano Perrini

Un prelievo di sangue effettuato a pochi giorni dal rapporto sessuale per verificare se il concepimento è avvenuto fornisce un risultato non attendibile, Meglio evitare.   »

Bimba che fatica ad addormentarsi: le si può dare la melatonina?

06/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Francesco Peverini

Dormire è fondamentale per tutti, ma in particolare per i bambini: cercare un rimedio contro un eventuale disturbo del sonno è dunque opportuno.   »

Sono incinta: posso continuare ad allattare?

14/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se lo si desidera, non c'è ragione di smettere di allattare quando inizia una nuova gravidanza.   »

Fai la tua domanda agli specialisti