Spaghetti con finocchi e pangrattato

Patrizia Masini A cura di Patrizia Masini Pubblicato il 08/03/2019 Aggiornato il 08/03/2019

Età: da 12 mesi. Difficoltà: media. Lista della spesa: pasta tipo spaghetti, finocchio, pangrattato, limone non trattato, olio extravergine d'oliva

Spaghetti con finocchi e pangrattato

Ingredienti

un finocchio, 60 g di pasta tipo spaghetti, 10 g di pangrattato, un limone non trattato, un cucchiaio di olio extravergine d’oliva

Preparazione

Lava il finocchio, elimina le foglie esterne più dure e il torsolo centrale, taglialo a metà e affetta sottilmente. Trita la scorza di mezzo limone. Fai scaldare l’olio in una padella antiaderente, unisci il finocchio, la scorza del limone e un cucchiaio d’acqua e cuoci con un coperchio per qualche minuto. Quindi scoperchia e finisci la cottura per una decina di minuti in totale. Aggiungi il pangrattato e cuoci ancora per 2-3 minuti. Nel frattempo, lessa la pasta al dente per non oltre il tempo indicato sulla confezione. Scola e versa nella padella con i finocchi e il pangrattato e insaporisci per un minuto a fuoco vivace. Servi caldo al bimbo.

 

CONSULTA LE ALTRE RICETTE PER LO svezzamento DEL TUO BAMBINO. CLICCA QUI!

 

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Ricette per lo svezzamento

Vaccini per bambini

Elenco frasi auguri nascita

Elenco frasi auguri battesimo

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

DNA fetale o amniocentesi a 42 anni?

20/09/2023 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Faustina Lalatta

Le linee guida europee, seguite anche in Italia, sono chiare: prima di pensare al DNA fetale o all'amniocentesi è indicato (e importantissimo) sottoporsi al test combinato o Bi-test.  »

Ipercheratosi emersa dal pap test

11/09/2023 Gli Specialisti Rispondono di Augusto Enrico Semprini

L'ipercheratosi è l'aumento della componente cheratinica della parete cellulare. Se viene evidenziata dal pap test richiede di ripetere l'indagine dopo sei mesi.  »

Tosse terribile, che nessun farmaco lenisce, in un bimbo di 5 anni

16/08/2023 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

La scuola di Trieste ha descritto ed etichettato più di vent'anni fa una manifestazione tipica dell'età pediatrica, fino ad allora non catalogata e poi battezzato con l'acronimo SIRT, che sta per Sindrome da Ipersensibilità dei Recettori della Tosse. Si tratta di un disturbo che oggettivamente dà tanta...  »

Fai la tua domanda agli specialisti