Stecchi ai frutti di bosco

Patrizia Masini A cura di Patrizia Masini Pubblicato il 05/07/2019 Aggiornato il 05/07/2019

Età: da 12 mesi. Difficoltà: media. Lista della spesa: frutti di bosco, yogurt greco bianco, miele.

Stecchi ai frutti di bosco

Ingredienti

300 g di frutti di bosco, 300 g di yogurt greco bianco, un cucchiaio di miele.

Procedimento

Lava bene i frutti di bosco e frullane una buona parte, mantenendone qualcuno da parte. In una terrina capiente mescola lo yogurt greco con il miele, così da addolcirlo. Unisci i frutti di bosco frullati e quelli interi, mescola ancora (se si desidera un colore omogeneo occorre mescolare a lungo, per uno più variegato bisogna mescolare pochissimo). Distribuisci il composto negli stampini dei ghiaccioli con lo stecco e conservare in freezer per almeno 6 ore. Prima di servirne uno al piccolo, aspettare qualche minuto che si scongeli ed estrailo dal contenitore.

 

CONSULTA LE ALTRE RICETTE PER LO SVEZZAMENTO DEL TUO BAMBINO. CLICCA QUI!

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Ricette per lo svezzamento

Vaccini per bambini

Elenco frasi auguri nascita

Elenco frasi auguri battesimo

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Positiva allo streptococco a qualche settimana dal parto

19/04/2021 Bambino di Dottoressa Elisa Valmori

Nel caso in cui il tampone rivelasse una positività allo streptococco, al momento del parto viene effettuata una profilassi antibiotica per evitare che il bambino venga contagiato dal batterio durante il passaggio all'esterno.  »

Embrione che non si vede alla quinta settimana

16/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Anna Maria Marconi

Fare un'ecografia troppo presto (prima della settima settimana) non serve a nulla e, in più, è causa di grandi spaventi che ci si potrebbe risparmiare se solo si avesse un po' di pazienza.  »

Smettere di allattare e sensi di colpa

27/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Le mamme sono specializzate in sensi di colpa, ma forse riuscirebbero a nutrirne di meno se solo acquisissero la consapevolezza che la tristezza e l'ansia che ne derivano non fanno bene alla serenità del bambino.   »

Fai la tua domanda agli specialisti