Torta di pane e frutta secca

Patrizia Masini A cura di Patrizia Masini Pubblicato il 06/12/2019 Aggiornato il 06/12/2019

Età: da 12 mesi. Difficoltà: media. Lista della spesa: pane raffermo, cacao amaro, burro, latte, miele, noci, mandorle, biscotti secchi

Torta di pane e frutta secca

Ingredienti

500 g di pane raffermo, 50 g di cacao amaro, 50 g di burro, un litro di latte, 30 g di miele, 100 g di noci, 100 g di mandorle, 100 g di biscotti secchi.

Preparazione

Immergi il pane nel latte e lascialo per alcune ore finché si ammorbisce, quindi strizzalo e tienilo da parte. Tira fuori il burro dal frigorifero e tienine da parte 10 g. Trita le mandorle e le noci. In una ciotola amalgama il pane, il burro, la frutta secca, il cacao e il miele. Se risulta troppo denso aggiungi un po’ di latte. Trita i biscotti secchi, ungi una tortiera con il burro tenuto da parte, cospargi con le bricole di biscotti, versa il composto, livella e inforna a 180° C per circa 40 minuti. Volendo, spolverizzare con zucchero a velo.

CONSULTA LE ALTRE RICETTE PER LO SVEZZAMENTO DEL TUO BAMBINO. CLICCA QUI!

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Placenta bassa: si può fare qualcosa per farla risalire?

27/01/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Con il passare delle settimane e l'aumento di dimensione dell'utero la placenta tende a spostarsi verso il fondo dell'utero in modo spontaneo, senza che vi sia bisogno di fare nulla per favorire la sua "migrazione".   »

Bimbo di tre anni che colora fuori dai bordi

23/01/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

E' normale che a tre anni il bambino non riesca ancora a colorare una sagoma senza uscire dai bordi, quindi insistere affinché lo faccia rappresenta solo un'inutile forzatura.   »

L’uso del cellulare è nocivo in gravidanza?

13/01/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Aldo Messina

Durante la gestazione, è davvero poco probabile, anzi si può quasi escludere, che l'utilizzo del telefonino possa avere ripercussioni negative sul bambino.   »

Fai la tua domanda agli specialisti