Crema di mais e tapioca con coniglio

Patrizia Masini A cura di Patrizia Masini Pubblicato il 29/11/2019 Aggiornato il 29/11/2019

Età: da 6 mesi. Difficoltà: bassa. Lista della spesa: crema di mais e tapioca, carote, patate, lattuga, coniglio omogeneizzato, olio extravergine d'oliva.

Crema di mais e tapioca con coniglio

Ingredienti

3 cucchiai di crema di mais e tapioca, una carota, una patata, una foglia di lattuga, un omogeneizzato di coniglio, un cucchiaino di olio extravergine d’oliva.

Preparazione

Lava le verdure, pela la patata e la carota e taglia a pezzettini tutte le verdure, compreso la foglia di lattuga. Falle cuocere in 500 millilitri di acqua per 30 minuti, filtra il brodo e passa le verdure con il passaverdure. In un piattino versa 200 ml di brodo caldo ma non bollente, unisci due cucchiai di verdure grigliate e amalgamaci la crema di mais e tapioca, facendo attenzione a non far formare grumi. Unisci poi la carne omogeneizzata, mescolando bene. Per ultimo condisci con l’olio e servi subito al bimbo.

 

CONSULTA LE ALTRE RICETTE PER LO SVEZZAMENTO DEL TUO BAMBINO. CLICCA QUI!

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

L’uso del cellulare è nocivo in gravidanza?

13/01/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Aldo Messina

Durante la gestazione, è davvero poco probabile, anzi si può quasi escludere, che l'utilizzo del telefonino possa avere ripercussioni negative sul bambino.   »

Plagiocefalia posteriore in bimbo di 3 anni: che fare?

07/01/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Carlo Efisio Marras

Nel primo anno di vita, il 20 per cento della popolazione pediatrica è interessata da un'assimetria del cranio che non richiede interventi chirurgici e non influisce sul normale sviluppo del bambino. Caschetto e terapia posizionale sono invece ausili preziosi.   »

Orticaria dopo un’infezione: può essere allergia all’antibiotico?

02/01/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

In una bimba di tre anni, è raro che la comparsa di puntini rossi durante una cura antibiotica sia dovuta a un'allergia al farmaco. E' più probabile, invece, che dipenda da una reazione agli agenti batterici o virali che hanno causato l'infezione.   »

Fai la tua domanda agli specialisti