Letterine in brodo

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 05/01/2017 Aggiornato il 05/01/2017

Età: da 6 mesi; Difficoltà: bassa; Lista della spesa: zucchina, carota, piselli, spinaci, pastina, formaggio grattugiato, olio extravergine d'oliva

Letterine in brodo

Ingredienti 

Mezza zucchina, mezza carota, un cucchiaio di piselli, 2-3 foglie di spinaci, 20 g di pastina per l’infanzia a forma di letterine, un cucchiaino di olio extravergine d’oliva, un cucchiaino di formaggio grattugiato tipo grana

Preparazione

Lava e pulisci bene tutte le verdure, tagliale a pezzettini e cuocile al vapore insieme ai piselli per 20 minuti. Passa il tutto con il passaverdura, aggiungi l’acqua di cottura e riporta a bollore. Versavi le letterine e cuoci per il tempo indicato, in genere qualche minuto, e travasa nel piattino. Condisci con l’olio e il formaggio e servi. Se il bimbo è grandicello, puoi lasciare qualche verdura a pezzi.

 

CONSULTA LE ALTRE RICETTE PER LO svezzamento DEL TUO BAMBINO. CLICCA QUI!

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Ricette per lo svezzamento

Vaccini per bambini

Elenco frasi auguri nascita

Elenco frasi auguri battesimo

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimbo nato prematuro con broncodisplasia severa: quando potrà fare a meno dell’ossigeno?

19/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Migliori

Non è quasi mai possibile prevedere quando un piccolissimo con un severo problema all'apparato respiratorio potrà rinunciare al supporto dell'ossigeno.   »

Sertralina in gravidanza: meglio diminuire la dose giornaliera?

14/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In genere il dosaggio medio indicato per la sertralina è tra i 50 e i 150 mg al giorno: se si sta già assumendo una quantità minima rispetto alla posologia può non essere opportuno ridurre ulteriormente la dose, specialmente di propria iniziativa.   »

Si può concepire di nuovo prima del capoparto?

12/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

La prima ovulazione dopo il parto può verificarsi quando ancora non si sono ripresentate le mestruazioni e questo vale anche se si allatta, quindi è possibile avviare una gravidanza prima che si manifesti il capoparto.   »

Fai la tua domanda agli specialisti