Multicereali ai finocchi

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 31/05/2013 Aggiornato il 27/01/2015

Età: da 6 mesi; Difficoltà: Facile

Multicereali ai finocchi

Ingredienti

20 g di crema di multicereali, 100 g di finocchio, 80 g di patate, un cucchiaino di formaggio grattugiato tipo grana, un cucchiaino di olio extravergine d’oliva

Preparazione

Lava le verdure; pela le patate e affetta il finocchio, tenendo soltanto le parti più tenere. Taglia le patate a pezzetti di 2-3 centimetri e il finocchio a fettine.

Fai bollire l’acqua in una pentola, unisci le verdure e cuocile per circa mezz’ora. Filtra il brodo e riduci a purea patata e finocchio, frullandoli con lo specifico strumento per l’infanzia (che non ingloba l’aria).

Versa 200 ml (una tazza) di brodo in un piatto e unisci la crema di multicereali, amalgamando bene.

Aggiungi due o tre cucchiai di verdura passata, il cucchiaino di formaggio e l’olio extravergine d’oliva. Mescola bene e fai intiepidire prima di servire la pappa al piccolo.

 

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Ricette per lo svezzamento

Vaccini per bambini

Elenco frasi auguri nascita

Elenco frasi auguri battesimo

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Ragazzina di 12 anni con problemi di comportamento

04/05/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

I 12 anni possono essere un'età complicata, ma la pazienza unita a un ascolto attento e affettuoso possono aiutare a fronteggiarli senza troppi scossoni.   »

Fibromi in gravidanza: sono pericolosi?

02/05/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

I fibromi in sé non costituiscono un pericolo per il bambino in utero, tuttavia è importante tenerli monitorati.  »

Embrione che non si vede alla quinta settimana

16/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Anna Maria Marconi

Fare un'ecografia troppo presto (prima della settima settimana) non serve a nulla e, in più, è causa di grandi spaventi che ci si potrebbe risparmiare se solo si avesse un po' di pazienza.  »

Fai la tua domanda agli specialisti