Zucchine gratinate

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 14/02/2012 Aggiornato il 26/01/2015

Età: da 6 mesi; Difficoltà: Media

Zucchine gratinate

Ingredienti

100 g di zucchine, 100 g di crescenza, 2 cucchiai di pangrattato, 2 cucchiaini di formaggio grattugiato tipo grana, 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

Preparazione

• Lava e spunta le zucchine, tagliale a metà per il lungo e falle bollire in una pentola con un po’ d’acqua per circa 15 minuti.

• Togli un po’ di polpa centrale delle zucchine cercando di non rovinare i bordi. Metti la polpa di zucchine nel frullatore per l’infanzia insieme alla crescenza, a un cucchiaino di formaggio grattugiato tipo grana e a un cucchiaino di olio. Frulla fino a ottenere una crema.

• Mescola la crema di verdura e formaggio con il pangrattato e riempi le barchette di zucchine con questo composto; cospargile poi con l’altro cucchiaino di formaggio e di olio rimasti. Adagiale su una teglia e falle gratinare in forno alla temperatura di 150° C per circa 15 minuti.

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Ricette per lo svezzamento

Vaccini per bambini

Elenco frasi auguri nascita

Elenco frasi auguri battesimo

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Ragazzina di 12 anni con problemi di comportamento

04/05/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

I 12 anni possono essere un'età complicata, ma la pazienza unita a un ascolto attento e affettuoso possono aiutare a fronteggiarli senza troppi scossoni.   »

Fibromi in gravidanza: sono pericolosi?

02/05/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

I fibromi in sé non costituiscono un pericolo per il bambino in utero, tuttavia è importante tenerli monitorati.  »

Embrione che non si vede alla quinta settimana

16/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Anna Maria Marconi

Fare un'ecografia troppo presto (prima della settima settimana) non serve a nulla e, in più, è causa di grandi spaventi che ci si potrebbe risparmiare se solo si avesse un po' di pazienza.  »

Fai la tua domanda agli specialisti