Insalata di riso e fagiolini

Dottoressa Rosa Lenoci A cura di Dottoressa Rosa Lenoci Pubblicato il 16/08/2019 Aggiornato il 16/08/2019

Età: da 8 mesi Difficoltà: bassa Lista della spesa: riso, fagiolini, carote, formaggio tipo grana, olio extravergine d'oliva, basilico

Insalata di riso e fagiolini

Ingredienti

50 g di riso, 30 g di fagiolini, una piccola carota, 20 g di formaggio stagionato tipo grana a scaglie sottili, un cucchiaio di olio extravergine d’oliva

Preparazione

Cuoci il riso (a questa età non deve essere cotto al dente ma procedi con la cottura), quindi scolalo e passalo sotto l’acqua corrente. Nel frattempo, spunta la carota già pelata e i fagiolini, tagliali a pezzi e cuocili al vapore per una decina di minuti, finché risultano morbidi. Fai intiepidire. In un piattino amalgama il riso con le verdure, poi unisci le scaglie di formaggio stagionato tipo grana. Condisci con l’olio e servi al bimbo.

 

 

CONSULTA LE ALTRE RICETTE PER LO SVEZZAMENTO DEL TUO BAMBINO. CLICCA QUI!

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Ricette per lo svezzamento

Vaccini per bambini

Elenco frasi auguri nascita

Elenco frasi auguri battesimo

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Menarca a 10 anni: è preoccupante?

03/08/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

La prima mestruazione a 10 anni non è un fenomeno significativo dal punto di vista medico, mentre lo è il sovrappeso che probabilmente ne ha favorito la comparsa.   »

In ansia per quello che non mangerà alla scuola materna

31/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

All'asilo i bambini tendono ad accettare di buon grado pietanze che a casa respingono, per imitare i coetanei. L'ingresso in comunità sotto il profilo dell'alimentazione è spesso provvidenziale.   »

Quarto cesareo a 30 anni: sono proprio tanti i rischi?

26/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Un quarto cesareo espone la donna a vari rischi che è bene valutare attentamente anche con l'aiuto del ginecologo curante.  »

Fai la tua domanda agli specialisti