Crema di patate e porri

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 12/01/2018 Aggiornato il 12/01/2018

Età: da 8 mesi; Difficoltà: bassa; Lista della spesa: porro, patata, sedano, brodo vegetale, olio extravergine d'oliva

Crema di patate e porri

Ingredienti

Mezzo porro, una patata piccola, un pezzettino di sedano, 200 ml di brodo vegetale, un cucchiaino di olio extravergine d’oliva.

Preparazione

Pulisci il porro, lavalo e taglialo a rondelle sottili, tenendone da parte qualcuna per decorazione. Sciacqua e trita il pezzo di sedano. Lava e sbuccia la patata e grattugiala con una grattugia a fori larghi. Fai scaldare in una pentola l’olio e poi versaci le verdure, facendole soffriggere per qualche minuto. Unisci quindi il brodo vegetale, porta a ebollizione e cuoci per 15 minuti, mescolando ogni tanto. Passa con il passaverdure la minestra e rimettila sul fuoco per un minuto ancora per far amalgamare. Versa nel piattino, aggiungi qualche rondella di porro tenuta da parte e servi al bimbo tiepida.

 

CONSULTA LE ALTRE RICETTE PER LO svezzamento DEL TUO BAMBINO. CLICCA QUI!

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Ricette per lo svezzamento

Vaccini per bambini

Elenco frasi auguri nascita

Elenco frasi auguri battesimo

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Reazioni sulla pelle dopo il vaccino anti-Covid

12/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Rocco Russo

Le eventuali reazioni locali all'inoculazione del vaccino possono essere controllate con pomate a base di antistaminico.  »

Feto un po’ più grande rispetto all’atteso

12/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Gaetano Perrini

La gravidanza può essere ridatata grazie a quanto rilevato con la prima ecografia.   »

Smettere di allattare e sensi di colpa

27/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Le mamme sono specializzate in sensi di colpa, ma forse riuscirebbero a nutrirne di meno se solo acquisissero la consapevolezza che la tristezza e l'ansia che ne derivano non fanno bene alla serenità del bambino.   »

Fai la tua domanda agli specialisti