scarsa crescita a otto mesi

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 21/10/2013 Aggiornato il 21/10/2013

Risponde: Dottoressa Francesca Pinto

Una domanda di: Lunabbella983
Le chiedo cortesemente un parere riguardo mia figlia di 8 mesi e una settimana (peso 6,8 kg, 66 cm di lunghezza) nata a termine a 2,830 kg. La bimba è svezzata e attualmente beve latte al risveglio 100/150ml, pranzo 150 ml di passato con 2 cucchiai di pastina, omogeneizzato di carne, grana in abbondanza e due cucchiaini di olio, merenda 1/3 – o mezzo yogurt (di più non ne vuole) o merenda lattea – cena come il pranzo ma con 40/50 gr di formaggio fresco al posto della carne e niente grana. A volte finisce, a volte no. Spesso è inappetente. Propongo il latte (nel sonno), a volte ne beve 100 ml ultimamente nulla. È regolare nel sonno, alterna periodi di stitichezza (da sempre) ad altri in cui è regolare (1 volta al giorno) niente denti, rotola, lalla, sta seduta, è attiva e vivace. Nessun problema dunque se non fosse che ha preso
pochissimo peso negli ultimi 2 mesi. La crescita è quasi bloccata. Ora riporterò i pesi per completezza. Il pediatra dice che è minuta e di tenere controllata la crescita, esclude a priori celiachia e infezioni alle vie urinarie per il semplice fatto che non ci sono altri sintomi (febbre, dermatiti ecc). Cosa posso fare? Sono molto preoccupata! grazie
Nata 2830
1 mese 3700
2 mesi 4380
3 mesi 4860
4 mesi 5400
5 mesi 6000
6 mesi 6320
7 mesi 6720
8 mesi 6800
grazie

Buongiorno. Vista la persistenza dell'inappetenza e della scarsa crescita secondo me è utile fare un approfondimento con esami del sangue e urinocoltura per escludere intolleranze o infezioni delle vie urinarie. Se tutto dovesse essere a posto, tenga sotto controllo la crescita con la sua pediatra, in particolare i percentili. Saluti

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Ricette per lo svezzamento

Vaccini per bambini

Elenco frasi auguri nascita

Elenco frasi auguri battesimo

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Quarto cesareo a 30 anni: sono proprio tanti i rischi?

26/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Un quarto cesareo espone la donna a vari rischi che è bene valutare attentamente anche con l'aiuto del ginecologo curante.  »

Gravidanza e scomparsa improvvisa dei sintomi

19/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Non è automatico che la scomparsa dei sintomi tipici della gravidanza sia brutto segno.   »

Paura di aver contratto la toxoplasmosi

28/06/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Per sapere se malauguratamente si è state contagiate dal Toxoplasma gondii si può fare il toxo test, a partire da 20 giorni dopo l'ingestione dell'alimento che si teme fosse contaminato.   »

Fai la tua domanda agli specialisti