Il giusto aiuto da dare alla mamma

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 14/02/2012 Aggiornato il 04/02/2015

Troppi suggerimenti potrebbero infastidire la neomamma. Meglio starle vicino e aspettare che sia lei a dirci come aiutarla

A chi ci si può rivolgere quando si è alle prese con un neonato e si ha bisogno di una mano? Senz’altro al papà, che deve cercare di essere un valido supporto per la sua compagna. Poi alla mamma o alla suocera, a una zia o a una sorella, oppure a una tata. Quello che bisognerebbe fare è tenersi alla larga da persone invadenti, indiscrete e saccenti. Attenzione ai consigli di parenti e amici: andrebbero dati solo su richiesta come ci spiega Cristina Villa, esperta di allattamento e puericultura.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Esposizione alla diossina: quali rischi per il feto?
16/09/2019 Gli Specialisti Rispondono

Durante la gravidanza, l'esposizione alla diossina non è particolarmente rischiosa per il bambino.  »

Bimba che sta attraversando i “terribili due anni”
03/09/2019 Gli Specialisti Rispondono

A due anni il bambino può diventare terribile. E' una fase della crescita sana e naturale che si può affrontare senza soccombere. Basta sapere come è meglio fare.   »

Vaccinazione DTP: è da fare in gravidanza?
02/09/2019 Gli Specialisti Rispondono

Oggi viene considerato opportuno sottoporre le donne incinte al richiamo vaccinale contro difterite, tetano e pertosse affinché il nascituro possa contare su anticorpi sufficienti a proteggerlo, nei primi mesi di vita, dalle tre malattie.   »

Fai la tua domanda agli specialisti