Capodanno a Barcellona in nave con tutta la famiglia

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 18/11/2021 Aggiornato il 18/11/2021

Dal 30 dicembre al 4 gennaio torna questo evento organizzato da Grimaldi Lines per tutta la famiglia, con divertimenti studiati per adulti e bambini

Capodanno a Barcellona in nave con tutta la famiglia

Torna l’evento Grimaldi Lines del Capodanno a Barcellona, realizzato con la formula hotel on-board dal 30 dicembre 2021 al 4 gennaio 2022. A bordo dell’ammiraglia Cruise Roma, in navigazione tra Civitavecchia e la grande metropoli catalana, il protagonista sarà il divertimento.

Allegria “leggendaria”

Il ricco programma di animazione per adulti e bambini, a cura dell’Associazione Culturale Samarcanda, avrà come filo conduttore il tema Legend e proporrà un lungo e affascinante viaggio in compagnia delle icone del cinema, della musica e dello sport: i giochi e gli show faranno rivivere non solo artisti e personaggi che oggi fanno parte dell’immaginario collettivo, ma anche leggende metropolitane e favole, che popolano il colorato mondo della fantasia. I festeggiamenti culmineranno anche quest’anno nel grande veglione di San Silvestro, per dare il benvenuto al 2022. Il regno dei più piccoli sarà come sempre il miniclub, con tante iniziative pensate e realizzate su misura per loro.

Sosta a Barcellona

La nave raggiungerà il porto di Barcellona la sera del 31 dicembre, all’apice dei festeggiamenti. Nei giorni seguenti ci sarà tempo per scoprire tutta la magia della città, con le ramblas animate ad ogni ora del giorno e della notte, i colori e i profumi della Boqueria, l’inimitabile genio modernista di Gaudì e le stradine medievali del Barrio Gotico, dove è piacevole perdersi senza meta.

Quote a misura di famiglia

Le quote di partecipazione partono da 399 euro a persona con sistemazione in cabina quadrupla interna. Lo stesso prezzo a persona verrà applicato anche alla sistemazione in doppia interna, ma solo per prenotazioni fino al 30 novembre 2021. La tariffa comprende: viaggio a/r da Civitavecchia a Barcellona con sistemazione nella tipologia di cabina prescelta, 3 pernottamenti in nave durante la sosta a Barcellona, 5 prime colazioni, 2 pranzi e 1 cena, attività di intrattenimento come da programma, assicurazione a copertura di penali annullamento viaggio, assistenza medica/infortuni. Possibilità di imbarco anche a Porto Torres la mattina del 31 dicembre, con quote dedicate.
I bambini fino a 3 anni non compiuti viaggiano gratis, mentre tra i 3 e i 12 anni non compiuti viene applicato uno sconto di 100 euro su qualsiasi tipologia di sistemazione prescelta. La cena di San Silvestro, servita al tavolo, è facoltativa, dovrà essere acquistata al momento della prenotazione e costa 70 euro a persona per gli adulti e 35 euro a persona per i bambini, con menu dedicato.

 

Da sapere

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

sito web www.grimaldi-lines.com; www.grimaldi-touroperator.com,
e-mail info@grimaldi.napoli.it;
call center: +39 081 496444

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Quinta malattia: sono incinta e forse sono stata contagiata: che fare?

20/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Fabrizio Pregliasco

Nel caso in cui vi sia il dubbio di essere state contagiate dal parvovirus B19, è opportuno effettuare il test per la ricerca degli anticorpi specifici. Questa analisi dle sangue permette di capire se si è state colpite o no dall'infezione.   »

Concepimento: dopo due mesi non si è ancora verificato, c’è da preoccuparsi?

16/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Non fa bene alla fertilità di coppia farsi prendere dall'ansia del risultato immediatamente dopo aver deciso di avere un figlio. Non è, infatti, automatico che la gravidanza inizi quando viene decisa, ma questo non è affatto preoccupante.  »

Distacco amniocoriale che non si riassorbe con il passare delle settimane

14/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In presenza di un distacco amniocoriale che non si risolve non serve intensificare i controlli, mentre sono utili il riposo e un'alimentazione che favorisca l'attività dell'intestino, perché la stipsi può favorire la comparsa prematura di contrazioni uterine.   »

Fai la tua domanda agli specialisti