Equi-Blu, a cavallo contro l’autismo

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 01/04/2016 Aggiornato il 01/04/2016

Per domani 2 aprile, in occasione della giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo, tante iniziative nei centri equestri

Equi-Blu, a cavallo contro l’autismo

Si celebra il 2 aprile la Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo. Questa ricorrenza simbolica è stata istituita dall’Onu per promuovere la conoscenza e l’impegno in relazione all’autismo. L’autismo è un disturbo di natura neuro-psichiatrica che impedisce a chi ne è affetto di interagire in maniera adeguata con l’ambiente che lo circonda. Durante l’intera giornata del 2 aprile si svolgono in tutto il mondo eventi e iniziative che mirano a creare informazione e interesse intorno all’argomento. Tra queste segnaliamo Equi-Blu.

Una giornata a cavallo

Equitabile, movimento che promuove attività di riabilitazione tramite l’ippoterapia secondo l’esclusivo aspetto educativo, ludico-motorio, relazionale e del pre-sport, ha deciso di contribuire alla sensibilizzazione sul tema, proponendo un circuito di iniziative equestri da realizzare su tutto il territorio nazionale: Equi-Blu. Le attività equestri vogliono coniugare inclusione sociale, sensibilizzazione alla tematica dell’autismo e divulgazione dell’importanza del cavallo per il benessere e lo sviluppo delle abilità residue dei più deboli. Durante la giornata del 2 aprile, 28 centri equestri sparsi in tutta Italia realizzeranno gratuitamente una serie di eventi di avvicinamento al cavallo e attività ludico-ricreative integrate, rivolte in particolare modo a giovani e adulti caratterizzati da forme di autismo o da altre forme di disabilità.

Abbattere i pregiudizi

Tra le tante iniziative dei centri equestri: avvicinamento e conoscenza del cavallo, giri in carrozza, passeggiate in sella, semplici competizioni equestri riservate a cavalieri normodotati o unificate con cavalieri disabili, dimostrazioni di cavalieri disabili, merenda e momenti conviviali in maneggio per stare insieme. Lo scopo è quello di abbattere pregiudizi e facilitare la condivisione. Per questo saranno presenti anche esperti del settore e genitori di bambini autistici che già hanno sperimentato queste particolari attività per portare la loro testimonianza e a condividerne con tutti l’importanza e  l’efficacia. Per maggiori informazioni e per scoprire quali sono i centri equestri che aderiscono all’iniziativa: www.equitabile.it

 

 

 
 
 

In breve

UN AIUTO DALLO SPORT

Un recente studio di ricercatori canadesi con l’obiettivo di esaminare quale impatto avessero specifici sport sul comportamento di bambini e adolescenti con autismo, ha rilevato come sensibili miglioramenti comportamentali derivavano dalla pratica delle arti marziali e dell’equitazione.

 

 

Fonti / Bibliografia

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Vaccino anti-Coronavirus: è davvero una fake-news che causi infertilità?

13/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Luca Cegolon, MD, MSc, DTM&H, PhD

Nel Web circolano bufale a volte così ben confenzionate da diventare credibili anche per persone competenti. Documentarsi sempre in modo meticoloso, prima di dare credito a ipotesi che mettono in discussione le scelte delle autorità sanitarie è quanto di meglio si possa fare per non cadere nelle tante...  »

Bimba di (quasi) tre anni che ripete frasi e parole

11/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

L'ecolalia potrebbe costituire un segnale d'allarme qualora si associasse ad altri comportamenti anomali. Altrimenti è solo una delle modalità per apprendere e consolidare il linguaggio.   »

Sentimenti contrapposti verso il nuovo papà

03/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Quando entra una nuova figura maschile nella vita di un bambino piccolo, può accadere che si instauri una relazione in cui non tutto fila sempre liscio. Ma del resto può succedere anche con il papà biologico.   »

Fai la tua domanda agli specialisti