Il bagno antistanchezza a tutto rilassamento

Contenuto sponsorizzato

Dopo una giornata stressante, un bagno caldo con Bagnodoccia Dea Sense Leggerezza e un massaggio con Olio Dea Sense Leggerezza fa bene alla pelle, distende la mente e rilassa il corpo

Il bagno antistanchezza a tutto rilassamento

È ormai dimostrato che fare un bagno caldo e rilassante riduce i livelli di cortisolo, l’ormone dello stress, mentre aumenta quelli della serotonina, per una sensazione di benessere. Se poi si aggiunge all’acqua Bagnodoccia Dea Sense Leggerezza e si conclude tutto con un massaggio con Olio Dea Sense Leggerezza, si può veramente dire addio a stanchezza, stress e ansia accumulata, per una sensazione di benessere mai provata.

Il bagno ideale

Un bagno caldo e rilassante può stimolare il sistema immunitario, conciliare il sonno e dare sollievo nel caso di dolori cronici e muscolari. Secondo gli esperti, la durata del bagno ideale è di 10-20 minuti con una temperatura di 32-35°C, quindi tiepida e non eccessivamente calda. Fatto così, consente di aprire i pori della pelle, aiutare a sudare ed eliminare le tossine. A temperature elevate, invece, si rischia di squilibrare la pressione sanguigna, surriscaldare la pelle rovinando il naturale manto protettivo e lasciando quindi la pelle secca, poco elastica e con un fastidioso effetto di prurito.

Per un totale benessere

Caldo o tiepido, profumato o naturale, il bagno è un rituale rimasto sempre uguale e con lo stesso traguardo: rilassamento e benessere. Dopo una giornata di intenso lavoro per rilassarsi, conciliare il sonno, addolcire la pelle e l’umore o per sciogliere i muscoli contratti dallo stress accumulato, basta accendere 2 o 3 candele profumate nella stanza da bagno e aggiungere all’acqua della vasca Bagnodoccia Dea Sense. La dea Nike che lo ispira, splendida dea della vittoria tanto agile quanto bella, è pronta a spiegare le ali verso l’Olimpo ed è questo l’effetto che si prova. È ideale per la donna che dopo una giornata intensa ricerca una sensazione di totale rilassamento del corpo e della mente.

Nutriente e profumato

Bagnodoccia Dea Sense Leggerezza è nutriente e vellutante, arricchito con preziose gocce di Calendula, avvolge il corpo in una piacevole sensazione di morbide note profumate di ribes. Ylang Ylang e legno di Cashmere distendono le tensioni restituendo benessere e leggerezza. 

Massaggio finale

La conclusione perfetta del rito di bellezza dopo il bagno, è massaggiare il corpo ancora umido con Olio Dea Sense Leggerezza. Il massaggio è un’arte antica e magica, un rito terapeutico attraverso cui i sensi e le emozioni si riattivano, le tensioni si distendono, facendo aumentare il benessere. Questo olio, composto da 4 oli preziosi e 4 estratti vegetali, in un solo prodotto è setificante, rassodante, rigenerante e anti aging. E soprattutto… rilassante.

 

 

 
 
 

UN PERCORSO META SENSORIALE

 

Dea Sense Leggerezza è un percorso meta-sensoriale. Non solo un bagno caldo e un massaggio, ma molto di più. Fa bene alla pelle, distende la mente e rilassa il corpo.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Contenuto sponsorizzato

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

C’è una pianta officinale per favorire la lattazione?

17/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Antonello Sannia

Esiste una buona documentazione scientifica che comprova gli effetti benefici del Cardo mariano sulla lattazione.   »

Dosaggio delle beta-hCG a nove giorni dal rapporto a rischio

12/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Gaetano Perrini

Un prelievo di sangue effettuato a pochi giorni dal rapporto sessuale per verificare se il concepimento è avvenuto fornisce un risultato non attendibile, Meglio evitare.   »

Bimba che fatica ad addormentarsi: le si può dare la melatonina?

06/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Francesco Peverini

Dormire è fondamentale per tutti, ma in particolare per i bambini: cercare un rimedio contro un eventuale disturbo del sonno è dunque opportuno.   »

Sono incinta: posso continuare ad allattare?

14/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se lo si desidera, non c'è ragione di smettere di allattare quando inizia una nuova gravidanza.   »

Fai la tua domanda agli specialisti